>
Lunedì 24 Luglio 2017

http://www.ondisplay.it/

http://www.pcff.it/

http://www.modhw.it/

http://www.ondisplay.it/

http://www.speedcorporation.it/

http://www.ariesidea.com/

SANZIONI 2017
Scritto da Roberto    Lunedì 17 Ottobre 2016 08:35    PDF Stampa E-mail

Sanzioni FORMULA MASTER 2017

 

1. REGOLE GENERALI :


1.1 Non provocare incidenti nei limiti del possibile.

1.2 Non tamponare nessuno.

1.3 Non tagliare la pista ed effettuare cambi di direzione repentini.

1.4 Non rientrare precipitosamente in traiettoria dopo un errore.

1.5 Rispettare tassativamente le bandiere.

1.6 Puntualità assoluta su orari e date concordate.

1.7 La partecipazione è consentita SOLO ai piloti muniti di Team Speak, periferiche (Volante e Pedaliera) e applicazioni (Obbligatorio). La mancata osservanza di questa regola compromette la partecipazione al campionato.

1.8 Ogni gara prevede il briefing piloti pre gara alle ore 21:15 prima dello svolgersi delle qualifiche  e della gara. Il briefing è obbligatorio, tutti i piloti presenti dovranno collegarsi in Team Speak ed ascoltare le direttive della Direzione Gara, non si può scendere in pista, girare, e la chat deve restare obbligatoriamente libera, non si può scrivere tranne per i componenti della DG. Chi non partecipa al briefing  sarà escluso dal GP

1.9 La carreggiata del circuito da utilizzare è quella delineata dalle strisce bianche ai margini dell'asfalto. Ogni cordolo è da considerarsi facente parte della pista.

L'uscita con tutte 4 ruote al di fuori della pista provocherà delle sanzioni al pilota.

2.0 La DG in accordo con il Direttivo Vfactor accetta tutte le iscrizioni dei piloti che desiderano partecipare al campionato senza esclusioni. Tutti i piloti iscritti parteciperanno alle pre qualifiche per partecipare al campionato (i primi 20 parteciperanno al campionato F1 e i secondi 20 Lotus). Nel corso del campionato, la DG si riserva la possibilita’ di fermare i piloti per una o piu’ gare, ed in accordo con il Direttivo la possibilita’ di estromettere piloti dal campionato per :


  • Comportamento irrispettoso

  • Comportamento scorretto in pista

  • Comunicazioni verbali nel Team Speak offensive/lesive nei confronti di piloti o della DG

  • Comunicazioni scritte  nel Forum o via mail offensive/lesive nei confronti di piloti o della DG

  • Mancata ricezione delle decisioni della DG

2.1 Il Ping di ogni SimDriver sara' controllato da un membro del Direttivo VFactor o da un componente della DG durante la trasmissione streaming e NON dovra' superare il valore di 200 per un massimo di n.3 giri. Se il Ping non si stabilizza e non scendera' a livelli accettabili tali da vedere la macchina correttamente in pista il SimDriver verra' immediatamente escluso dalla gara.


2. COMPORTAMENTO IN PISTA


2.1 E’ richiesto che tutti i partecipanti abbiano un comportamento corretto in pista sia in regime di pratica, qualifica e gara.


2.2 Qualora un pilota acquisisca una posizione danneggiando l’avversario che lo precede deve restituire la posizione. Se questo non avviene sarà sanzionato dalla Direzione Gara, qualora pervenga un reclamo dal pilota danneggiato. Il pilota danneggiato può presentare protesta anche nel caso in cui il pilota che lo ha danneggiato restituisca la posizione se ha subito dei danni importanti. (danneggiamento ali o danneggiamento sospensioni… )


2.3 La vettura che si trova davanti non può effettuare manovre scorrette nei confronti di quella che segue per evitare il sorpasso. Sono vietate manovre quali cambi ripetuti di traiettoria e frenate brusche. In lotta con un’altra vettura è ammesso solo un cambio di traiettoria(vedi punto 4).Questa manovra se non corretta è considerata atteggiamento antisportivo e sanzionata con 10 pt di penalità.


2.4 Il cambio di traiettoria si effettua prima che l'avversario che segue cominci il sorpasso e si affianchi al pilota che lo precede. In caso di mancata osservazione di tale norma il pilota danneggiato può effettuare reclamo alla Direzione Gara che applicherà la sanzione come al punto 2.3.


2.5 E’ Vietato effettuare manovre azzardate quali:

Rientri in pista in traiettoria mentre stanno sopraggiungendo altri piloti (15 pt di penalità)

Qualora il pilota “RIENTRANTE IN PISTA” danneggi un pilota che sta sopraggiungendo (20 pt di penalità più 5 posizioni in griglia prossimo GP).

Tagli di chicane e curve (5 pt di penalità)


2.6 Nel caso in cui alcuni piloti decidano di partire dai box(o per eventuali problemi)  dovranno,dopo l’accensione del semaforo verde,far sfilare tutto il gruppo aspettando che questo arrivi alla prima curva (si consiglia l’utilizzo della mappa). Se i piloti scatteranno dai box prima che il gruppo sopraggiunga alla prima curva, a fine gara verranno aggiunti 30 secondi al tempo finale.


2.7 Eventuali incidenti che si verifichino nella corsia dei box verranno considerati e giudicati dalla DG come dei normali incidenti di gara.


2.8 Taglio linea e utilizzo DRS uscita box


2.8.1 Il Taglio della linea bianca che delimita l’uscita box con attraversamento della pista (15 Pt di penalità);


2.8.2 E’ fatto divieto l’attraversamento con una o due ruote la linea che delimita l’uscita dei box  – (5 pt di penalità);


2.8.3 Il passaggio con una o due ruote sulla riga bianca di delimitazione uscita corsia dei box senza invadere l’area pista non verrà penalizzata.


2.9 All’uscita dei box dopo aver disinserito il limitatore dalla propria vettura ogni pilota è da considerarsi in corsa ed è soggetto al rispetto di tutte le regole comportamentali di gara.Si richiede attenzione a coloro che sono in transito in quel momento sul traguardo e a coloro che escono dai box.  All’uscita dei box dopo aver disinserito il limitatore dalla propria vettura è severamente vietato l’utilizzo del DRS, tale utilizzo verrà punito come da punto 4.5.


2.10 Bandiera Rossa: La bandiera rossa può essere chiamata da un membro della Direzione Gara se si verifica una o  più di queste eventualità :


a. Problemi dovuti alla connessione col server (presenza di LAG eccessivo, caduta del server, ecc..)

b. Ritiro improvviso di più del 40% dei partecipanti, (disconnessioni).

c. Eventualità non previste a discrezione della Direzione Gara.

3. QUALIFICA

3.1 Nel giro di lancio non vi è alcun limite di velocità minima, i piloti in pista dovranno prestare la massima attenzione a coloro che stanno effettuando il giro cronometrato (con l’utilizzo della mappa e dei retrovisori) senza ostacolarli e lasciando libere le traiettorie ideali. Il pilota, reo di aver ostacolato un’altro sim driver, sarà retrocesso di 5 posizioni sulla griglia di partenza( dopo la visione dei replay da parte della DG), se il pilota indagato si è qualificato nelle ultime 4 posizioni gli verranno tolti 5 punti alla fine della gara.


3.2 E’ consigliabile (dopo il giro cronometrato) di tornare ai box con l’utilizzo del pulsante ESC fermando al di fuori della pista (altre le linee bianche). Questo per evitare che ci siano troppi veicoli lenti in pista. Se un sim driver decide di tornare ai box completando il giro di rientro e dovesse ostacolare un pilota che sta effettuando il giro cronometrato, sarà passibile delle penalità descritte nel punto 3.1

4. FASI DI PARTENZA

4.1 La procedura di partenza inizia quando il semaforo inizia ad accendersi .


4.2 Da quel momento a tutti i piloti non è consentito usare la Chat (Salvo casi eccezionali di guasti a periferiche). Si consente il restart del server nel caso un pilota abbia problemi di periferica e lo comunichi tramite messaggi chat.


4.3 In situazione di partenza, se un pilota rimane fermo in griglia, creando una reale situazione di pericolo, (incidente,problemi periferica) sarà penalizzato 3 pt in classifica.


4.4 Nella partenza e fino alla prima curva è fatto divieto assoluto uscire dalla pista con 4 ruote e forzare l'entrata alla prima curva.  Il mancato rispetto di tale regola porterà ad una penalizzazione di 5 punti, in mancanza di contatto. Questa regola non viene presa in considerazione se un pilota viene costretto ad uscire di pista a causa di azioni provocate da altri piloti.


4.5 DRS. Regola applicabile solo al Campionato MASTER FERRARI. Campionato MASTER LOTUS in deroga. All’accensione del semaforo verde è assolutamente vietato l’utilizzo del DRS. L’inosservanza di tale regola farà scattare la bandiera nera (squalifica) per il o i piloti che ne hanno fatto uso. Il DRS potrà essere usato solo dal terzo giro. La bandiera nera sarà applicata a tutti coloro che useranno il DRS nei primi 2 giri di gara.

 

4.5.1 - Nel caso in cui si utilizzi per errore o distrazione il DRS nei primi due giri della gara in cui è vietato, per far si che non si applichi la regola 4.5 con conseguente bandiera nera, il pilota' può entrare ai box ed effettuare autonomamente un drive through entro il giro n.5 (compreso). Se il pilota non effettua il drive through o lo effettua dal giro n.6 in poi viene applicata la regola 4.5. L'applicazione della regola 4.5.1 è consentita solo ed esclusivamente se il pilota apre erroneamente UNA SOLA VOLTA il DRS nella DRS ZONE nell'arco dei due giri. La regola 4.5.1 decade se l'uso del DRS viene ripetuto nell'arco dei primi due giri


4.6 Il pilota o i piloti che provocheranno un incidente nella fase di partenza verranno sanzionati in base alle norme di regolamento di gara normale.

5 FASI DI GARA E SORPASSI E DOPPIAGGI

5.1 Per acquisire il diritto di traiettoria in curva è sufficiente il superamento dell’auto avversaria che corrisponde all’affiancamento delle ruote anteriori alle ruote posteriori dell’auto che precede

5.1.1 Se il pilota sceglie di proteggere la traiettoria interna anche forzando la staccata deve tenere la corda e non andare ad allargare. Il pilota che sceglie di mantenere la traiettoria ideale, deve  lasciare lo spazio necessario al pilota interno andando a girare più largo


5.2 Nel caso in cui la configurazione del tracciato garantisca la possibilità di affiancamento anche dopo il raggiungimento del punto di sterzata, durante la percorrenza della curva, chi difende la posizione non può effettuare nessuna manovra difensiva.

5.3. In rettilineo, il pilota che si trova a difendere la propria posizione può effettuare una sola manovra difensiva (ossia, un solo cambio) nei confronti di chi attacca e prima che questi faccia la propria mossa, eventualmente, tornando in traiettoria ottimale solo per affrontare la curva alla fine del rettilineo.

5.4 Il cambio di traiettoria non è più permesso quando il pilota che segue esce dalla scia e si appresta ad affiancare il pilota davanti.

5.5 I comportamenti scorretti ripetuti in questa fase saranno valutati dalla DG (5 posizioni in griglia nella gara successiva).

5.6 Bandiera Gialla: in regime di bandiere gialle è vietato superare un avversario.

La mancata osservanza di tale regola il pilota riceverà 5 pt di penalità.

5.7 E’ responsabilità di chi deve essere doppiato accertarsi (tramite visuale posteriore) del sopraggiungere dei Piloti di Testa ed agevolare la manovra di sorpasso nel limite della propria sicurezza. E’ altresì raccomandata, da parte di chi sta effettuando il doppiaggio, una certa cautela contemplando il fatto che il pilota che sta per essere doppiato possa non farlo immediatamente e sparire dalla pista.

5.8 Il pilota che sta per essere doppiato deve sempre agevolare il sorpasso, decelerando e dando strada appena ve ne sia l’oggettiva possibilità, senza resistere o sfavorire il sim-driver a pieni giri. In ogni caso, il sim-driver che sta per essere doppiato, deve cedere la posizione alla prima manovra di sorpasso correttamente presentata dal pilota a pieni giri, da ciò ne consegue che l’auto del sim-driver a pieni giri deve essere sufficientemente vicina.

5.9 In presenza di Bandiera Blu è obbligo assoluto del SimDriver che sta subendo il doppiaggio di agevolare il sorpasso al più presto, entro un giro. I trasgressori verranno puniti con la Bandiera Nera.

Qualche esempio: se la bandiera blu compare in prossimità di un rettilinea e non si è in lotta con nessuna altro sim-driver, si deve favorire il doppiaggio all’inizio o durante la percorrenza dello stesso, evitando di arrivare insieme alla staccata;

se la bandiera blu compare in prossimità di un rettilineo e si è in lotta con altri piloti doppiati, si deve comunque favorire il sorpasso appena possibile, al limite, alla fine del rettilineo, anticipando la staccata fuori traiettoria, in modo tale da non rallentare il pilota a pieni giri;
se la bandiera blu compare in percorrenza di una curva particolarmente impegnativa, si può favorire il doppiaggio nel raccordo tra due curve.
l’inosservanza di questi principi di base, comporterà l’attribuzione di una penalità post gara, la cui entità sarà funzione del danno arrecato e della volontarietà della manovra. I direttori di gara potranno, in casi particolari, squalificare il trasgressore della gara appena conclusasi e/o dalle gare successive.

6. RECLAMI E PENALITA’

6.1 La DG esaminerà autonomamente gli episodi della partenza e del primo giro

6.2 Procedura di reclamo: Un pilota può presentare reclamo entro le 48 ore successive al termine del GP mettendo ,all’interno del forum nell’apposito topic, il reclamo specificando il nome del pilota protestante, il pilota protestato, giro e minuto del fatto reclamato. Sono assolutamente vietati ogni tipo di commenti su ciò che è successo in pista. Creata REPOSITORY per archivio replay a disposizione di tutti i piloti tramite link pubblicato in home page e nel forum. Ricordiamo che l'organizzazione NON E' tenuta a fornire i replay, ogni pilota lo deve fare in autonomia se vuole fare i protest. L'organizzazione si riserva di caricare nell'archivio i replay come storico gare, servizio aggiuntivo NON OBBLIGATORIO nei tempi e nei modi che reputa piu' opportuno.

Decorso il termine previsto dal regolamento, la Direzione Gara non prenderà in esame nessun reclamo presentato tardivamente. Fara’ fede la data e l’orario riportato nel topic.

6.3 Le sanzioni della Direzione Gara saranno pubblicate nell’apposita sezione sul sito http://www.vfactoracing.it. Tre sono le tipologie di penalizzazione a seconda della gravità degli avvenimenti.

1) Squalifica dalla gara appena svolta.

2) Punteggi di penalizzazione sulla gara svolta.

3) Penalizzazione per la gara successiva.

4) Penalizzazione in secondi sulla gara svolta.

Le decisioni della DG saranno inappellabili ed insindacabili. Tutti i piloti sono soggetti alle decisioni della DG.

6.4 In caso di incidente con responsabilità il pilota incriminato che si avvantaggia nell’incidente della posizione e non la rende entro lo stesso giro  verrà penalizzato come segue:

6 pt di penalizzazione se l’avversario riceve un danno

6.5 La Direzione Gara valutera' autonomamente le varie situazioni e contatti in fase di partenza, e decidera' le penalita' in base alla gravita' degli incidenti. Per i piloti recidivi le penalita' saranno maggiorate.

6.6 I comportamenti scorretti come contromano, o taglio longitudinale della pista, o manovre che creano situazioni di confusione o pericolo per altri piloti, saranno pesantemente sanzionati dalla DG.

Gli episodi che non sono contemplati nel presente regolamento VFactor saranno valutati con il regolamento ufficiale FIA.

 

 

-----------------------------------------------------------------------------------------------

Legenda casi e relativi punti di penalità:

 

Regola

Descrizione

Penalità

2.3

Manovre scorrette per evitare il sorpasso

10pt

2.5

Rientri in pista non corretti

Rientri in pista con danneggiamento altro pilota

Tagli di chicane e curve (dopo 4 tagli)

15pt

20pt+5pos prossimo GP

5pt

2.6

Partenza dai box anticipata

30 sec

2.8.1

Il taglio linea bianca con attraversamento pista

15pt

2.8.2

Taglio linea bianca uscita delimitazione box (2 ruote)

5pt

5.6

Bandiera Gialla, divieto di sorpasso

5pt

3.1

Ostacolare avversari in qualifica

5 pos o 5pt

4.3

Partenza, uscita pista 4 ruote/forzare entrata curva.

3pt

4.4

4 ruote fuori pista e forzatura ingresso prima curva

5pt

4.5

Utilizzo DRS partenza e primi 2 giri

Bandiera nera

4.5.1

Utilizzo DRS accidentale drive throug autonomo del pilota

Drive Through

5.5

Sorpassi non corretti

5 pos in griglia gara successiva

5.9

Bandiera Blu non rispettata entro 1 lap

Bandiera Nera

6.4

Incidente con vantaggio di posizione non restituita:

6pt

6,6

Comportamento scorretto in pista A discrezione della DG
Ultimo aggiornamento ( Giovedì 08 Dicembre 2016 11:57 )