>
Venerdì 22 Febbraio 2019

BREAKING NEWS - In home page download del file SIMSYNC.INI per poter utilizzare il nostro tool

MASTER 2019 - In Home Page Link per scaricare la livrea di base per poterle customizzare senza alterare i sponsor

FORMULA MASTER 2019 - Confermare l'iscrizione cliccando nel link in home page

FORMULA MASTER 2019 - Restano aperte le iscrizioni fino al completamento del Master Junior ancora qualche posto

http://www.ondisplay.it/

 

http://www.modhw.it/

http://www.pcff.it/

http://www.speedcorporation.it/

 

19.02.19 METEO MESSICO

 

COMPOUNDS RETTIFICATI


METEO FORMULA MASTER 2019

Previsioni meteo HERMANOS RODRIGUEZ (MESSICO)

Cielo Sereno

- Qualifiche -

BASE_TEMPERATURE_AMBIENT=18
BASE_TEMPERATURE_ROAD=33
VARIATION_AMBIENT=2
VARIATION_ROAD=2

NO WIND

- Gara -

BASE_TEMPERATURE_AMBIENT=18
BASE_TEMPERATURE_ROAD=33
VARIATION_AMBIENT=2
VARIATION_ROAD=2

WIND

Min = 4 Km/h
Max = 6 Km/h
Direction = 45 Degrees
Variation = 0 Degrees


COMPOUNDS

SENIOR:  Super Soft - Soft - Medium

JUNIOR:  Super Soft - Soft - Medium



SENIOR: 71 laps

JUNIOR: 60 Minuti no extra lap


17.02.19 PAGELLONE MASTER MONTREAL

 

SI PRECISA CHE, VOTI, GIUDIZI E COMMENTI NON VOGLIONO ESSERE OFFENSIVI O IRRISPETTOSI NEI CONFRONTI DEI PILOTI, E' SOLO UNA TROVATA GOLIARDICA PER RENDERE TUTTO PIU' LEGGERO E DIVERTENTE.

 

SENIOR
TOP FLOP
TURATO: VOTO 9,5

 

Nuovo round,nuova pole,nuova vittoria,nuovo best lap.

In Canada il fenomeno GTWR fa ancora il padrone,prima parte di gara all’insegna della fuga,dato che capisce che Passarini fara’ solo due soste a dispetto delle sue tre,stampa giri record a ripetizione ma il rivale per il titolo,con la sua strategia non ha nessuna intenzione di mollare,infatti a meta’ gara inoltrata Passarini si ritrova davanti e fara’ lo stesso numero di soste di Turato di li alla fine.

L’ unica differenza è che Turato ha gomme piu’ fresche,quindi prima mette nel mirino Andrew, e poi,dopo qualche problema con i doppiaggi, decide di affondare con un gran sorpasso,ora la sua gara e’ in discesa e anche se Passarini si rifà sotto,mantiene la calma e causa di un doppiaggio difficoltoso del fuoriclasse Vfactor porta a casa l’ ennesima vittoria.

 

MASTER AND COMMANDER

CUTOLO: VOTO 4,5 (DI STIMA)

 

Dalle mie parti si dice: “grand, gross e ciula” ovvero grande grosso e inconcludente (traduzione diplomarica, sarebbe un pochino più offensiva in realtà).

Il Fabione in Canada è irriconoscibile, e dire che in qualifica tira fuori una buona prova passando la Q2 con soft,ma in gara combina subito un disastro, dopo una decina di giri si ritrova ultimo,poi ci prova a risalire, ma dopo l’ ennesimo errore è costretto al ritiro.

Alla prossima si presenterà agguerritissimo,ne sono sicuro.

 

MAI PENSARE ALLE DONNE PRIMA DEL MATCH

 

PASSARINI: VOTO 9

 

Niente,anche a sto giro deve accontentarsi della seconda piazza.

Ma questa volta,rispetto al GP di austin,ha accarezzato sul serio l’ idea di vincere;opta per fare solo 2 soste, e a mio modesto avviso con questa mossa ha incrementato le possibilità di vincere.

Purtroppo rimane vittima di una disattenzione di Curcio che non ha certo agevolato il proprio doppiaggio nel momento clou in cui andrew pareva averne di più di Turato,certo...poi il sorpasso andava fatto,però arrivare con i denti serrati sull’ ala posteriore di Turato, avrebbe potuto mettere il difficolta il campione GTWR.

Se ad Austin si e’ visto mezzo gradino di differenza tra i due,in Canada si e’ visto un quarto di gradino,colmabile innanzitutto con un pizzico di fortuna in più e o in alternativa con una pole,la quale costringerebbe Turato ad inseguire.

Delusione a fine gara per lui,ma il fatto di essere rammaricato dopo aver fatto una gara splendida fa capire la voglia di vincere che ha.

 

LEONE FERITO

 

CURCIO: VOTO 5

 

Fa la sua gara lottando per non terminare ultimo e ci riesce, ma purtroppo si macchia di un gesto poco nobile, sicuramente involontariamente e inconsapevolmente, non si accorge che lotta per mezzo giro con Passarini che avrebbe dovuto doppiarlo facilmente, Curcio non agevola il doppiaggio e fa perdere secondi preziosi ad Andrew che era alla caccia di Alex,mettendo cosi fine alle speranze del pilota arancio-blu.

Voto alla scarsa attenzione,non certo alla correttezza del pilota, che nessuno mette in dubbio.

 

DISTRATTO

 

MONETTI: VOTO 8

 

Porta a casa una buona qualifica,passando il taglio della Q2 con soft,cosa che lo mette in un’ ottima ottica per la gara,anche lui punta sulle tre soste e a meta’ gara capisce di poter puntare al podio perché fa segnare ottimi tempi, ci crede con tutte le forze ed a 5/6 giri dal termine infila Bin dopo averlo messo sotto pressione per alcuni giri e sale in terza posizione.

Un’ altro pilota rispetto allo scorso round.

Lo avevo detto,il cavallo è di razza,nonostante la brutta gara di Austin,lo ha dimostrato con i fatti.

 

PUROSANGUE

 

FANIZZI: VOTO 5

 

Buona la qualifica: sesta posizione.

In gara parte discretamente,ma poi commette parecchi errori grossolani, perde serenità’ e lucidità, come conferma la classifica d’ arrivo: solo undicesimo.

Qualità indiscusse le sue,ma forse sta accusando il salto di categoria rispetto allo scorso anno

 

FANI(TO)ZZI

BUZZI: VOTO 7

 

Finalmente dopo mille problemi riesce ad esordire,anche se parte ultimo a causa dell’ assenza in qualifica.

Dopo essersi sbarazzato dei piloti più lenti di lui inizia a girare a pieno regime,i suoi crono sono appena piu alti dei due fenomeni la’ davanti, ciò gli consente di fare una grande rimonta e terminare quinto a pochi secondi dal podio.

Attenzione perché questo pilota vola, sarà una variabile impazzita nella sfida Turato-Passarini.

 

BUZZ LIGHTYEAR, VERSO L’ INFINITO E OLTRE

GALVANIN: VOTO 5,5

 

La serata per lui inizia male,anzi malissimo.

Viene informato dalla Direzione Gara che partira’ decimo e non quarto a causa dell’ invalidazione del suo miglior giro in Q3.

Evidentemente accusa il colpo e risulta avere un ritmo gara non buono.

Dopo aver fatto tutta la gara a centro gruppo chiude ottavo, vista la buona velocità in qualifica ci si aspettava qualcosina di più.

 

POCO GALVANIZZATO

BIN: VOTO 6,5

 

Capisce che non e’ la sua gara quando non riesce a passare il taglio del Q2 con soft,peccando di presunzione.

Sceglie anche lui,come il compagno Passarini, le sole due soste e la scelta porta i suoi frutti.

Quando non ci si arriva con la velocità ci si arriva con l’ astuzia, risparmia secondi preziosi e si mette in totale difesa,prima su Sanacore e poi su Monetti per difendere il terzo posto,ma se Sanacore gli fa un regalo girandosi,Monetti lo mette alla frusta e alla fine il pilota Vivaio lo punisce.

Chiude quarto,buon risultato vista la poca competitività in Canada,ma rimane l’ amaro in bocca per un podio sfuggito all’ ultimo.

 

CALCOLATORE

GIARDINETTO: VOTO 5,5

 

Qualifica e gara = giorno e notte.

Dopo l’ ottima performance di Austin sembra volersi ripetere, in qualifica conquista la seconda fila, terza piazza per lui.

Inizio di gara aggressivo in cui prova ad infastidire Passarini, ma pochi giri dopo già non lo vede più, e ci può stare, ma e’ inspiegabile il crollo verticale accusato in seguito.

Come il compagno Galvanin non sembra avere una vettura bilanciata,sicuramente entrambi i piloti Carloni Racing avevano un setup più da qualifica che da gara.

Termina settimo, ma avrebbe avuto il potenziale per fare meglio.

 

STAVOLTA L’ ERBA DEL VICINO È PIÙ VERDE

 

JUNIOR
TOP FLOP

MONTINARI: VOTO 8,5

 

Grandissima prestazione la sua, lo si vede già dalla qualifica,dove risulta subito più competitivo rispetto ad Austin, si qualifica terzo con supersoft,un soffio dietro a Mastrorocco,pure lui con la stessa mescola.

Vince una gara al cardiopalma, con bravura,buona velocità, costanza e quel pizzico di fortuna necessario per primeggiare.

Perché fortunato?

Semplicemente perché Giannetto, il suo avversari diretto, è costretto a combattere contro la sfortuna di trovarsi dei doppiaggi al momento sbagliato.

Comunque vittoria meritatissima per questo ottimo pilota.

Il campionato si accende...Montinari/Giannetto,due gare,due risultati identici solamente invertiti...ne vedremo delle belle...fino alla fine.

 

NON PERDONA

UGETTI: VOTO 5


Round da dimenticare, ha problemi con la connessione, ma questi non giustificano lo scarso rendimento di questo pilota che non riesce proprio ad entrare in sintonia con la sua SF70H.

In questo Master Junior abbiamo visto molti piloti crescere, lui sembra regredire.

Speriamo che il brutto voto lo stimoli a fare meglio, come successo col suo compagno di team (Vfactor) Marco Forestieri.

 

 

IN CRISI

GIANNETTO: VOTO 7,5

 

Purtroppo per lui in questa tornata,oltre ad un Mastrorocco competitivo in qualifica, come ad Austin, trova un Montinari con una marcia in più rispetto alla gara negli Stati Uniti.

Si prende la pole, ma con ultrasoft, a differenza degli altri due.

Nei primi 5/6 giri accumula 7/8 secondi di margine con la mescola più mordiba, ma dal settimo giro inizia a soffrire rispetto a Montinari, che si riavvicina molto, prima della sua sosta.

Purtroppo i suoi guai iniziano proprio qui, appena uscito dai box va al contatto con Gerbino e con Caneschi, ma continua a spingere perché la speranza di vincere la ha ancora, si riavvicina al buon Daniel e riesce anche a sorpassarlo, ma nel susseguirsi della gara rompe la sospensione dopo l’ ennesimo doppiaggio difficile su Giallombardo.

Sfontunatissimo, è quindi costretto a rientrare per riparare, onore per la seconda posizione finale nonostante tutti i guai.

Se c’è una cosa che può rimproverarsi, è il fatto di aver scelto ultrasoft per la partenza, cosa che l’ ha messo nel traffico già al tredicesimo giro.

 

GRANDE CUORE

GIALLOMBARDO: VOTO 5


Dopo la discreta prestazione di Austin, il dramma di Montreal, in qualifica si piazza ultimo beccandosi un distacco abissale dal poleman.

In gara riesce a fare anche peggio, oltre a girare molto lento, danneggia anche la rincorsa a Montinari del compagno di team Giannetto, in fase di doppiaggio, ovviamente senza farlo apposta, impossibile mettere in dubbio la corretteza di Ugo.

Il pilota Vfactor ha il dovere di fare meglio.

 

GIORNATA NO

DIDO: VOTO 7

 

Continua a stupire, ormai è una costante il suo piazzamento ai piedi del podio, crescita enorme la sua.

Termina quarto nonostante una partenza ingarbugliata.

Dopo questa, gira bene, veloce e ordinato, crea anche spettacolo per i telespettatori.

 

SOLIDO

RONDINELLI: VOTO 5,5

 

L’ ultima cosa che avrei voluto era proprio quella di rimetterlo nei FLOP dopo Austin.

Ma purtroppo merita l’ insufficienza anche a Montreal, prova a partire con soft per cercare di guadagnare posizioni dopo la prima tornata di soste, ma la strategia non porta frutti.

Fa il resto della gara nelle retrovie e senza spunti.

Come ha confermato il suo compagno Ventre nelle interviste post gara, Rondinelli non ha ancora feeling con il mezzo, mi auguro di inserirlo nei TOP nella gara del Messico, i mezzi li ha.

 

ALI TARPATE

VENTRE: VOTO 7-

 

In Canada Pietro è subito a suo agio come conferma la quarta piazza conquistata in qualifica con supersoft.

In gara e’ sempre lì, nelle prime 3/4 posizioni.

Verso fine gara recupera moltissimo su Caneschi, al momento terzo, lo riprende e decide di attaccarlo alla prima occasione, al tornantino,

entra prepotentemente in staccata andando a colpire Marcello, la DG esaminerà l’ incidente, ma la sensazione è che Pietro sia stato troppo ottimista nel fare un’ attacco del genere, con un po’ di lucidità in più avrebbe potuto aspettare il rettilineo per completare agevolmente un sorpasso già scritto.

Chiude terzo meritatamente, peccato per l’ incidente che penalizza Caneschi.

Il segno - nel giudizio è dato proprio da questo incidente.

 

VELOCE E SPERICOLATO


01.02.19 PAGELLONE MASTER AUSTIN

 

 

 

SENIOR
TOP FLOP

TURATO: VOTO 9,5


Pronti via il campione in carica monopolizza la qualifica,prendendosi la pole rifilando 4 decimi a Passarini,facendo presagire una gara in solitaria.
Ma Passarini non e’ dello stesso avviso, tiene il ritmo indiavolato di Turato,che dopo aver macinato gomme e kilomentri riesce a crearsi un margine di 8/9 secondi da gestire nel finale.
Porta a casa una grande vittoria,mai messa in discussione,ma ora l’ ombra di Passarini si e’ fatta piu’ ingombrante rispetto al passato.


ALIENO

SANACORE: VOTO 5


Capisce che non è serata 20 secondi dopo lo spegnimento dei semafori,parte terzo e dopo lo snake si ritrova in fondo al gruppo con una gara da ricostruire completamente.
Ci prova entrando ai box per riparare,ma malauguratamente finisce per rabboccare 2 litri di carburante,cosa che lo avrebbe portato alla squalifica post gara,toglie questo onere alla DG ritirandosi.
Le aspettative erano alte,specialmente dopo l’ ottima qualifica,ma lo sappiamo,la sfortuna non guarda in faccia a nessuno.
Voto basso alla fortuna,piu che alla prestazione.


SFORTUNATO

PASSARINI: VOTO 9


Non si demoralizza dopo il gap evidente della qualifica,ha il sangue agli occhi,non molla di un centimetro e alla fine,nell’ ultimo stint con supersoft, crede veramente nell’ impresa.
L’ unico problema e’ che Turato ha freddezza da vendere, gestendo alla grande sul finale di gara.
Comunque quest’ anno sembra non voler arrendersi mai.
Turato dovra’ tagliargli la testa per farlo abdicare.


HIGHLANDER

GALVANIN: VOTO 5


Copia e incolla di Sanacore,ottima qualifica,ma gara rovinata molto presto causa testacoda e problemi alle periferiche.


SFIGATO

GIARDINETTO:VOTO 7,5


Si presenta in punta di piedi,facendo una discreta qualifica.
In gara dimostra subito un buon passo che a causa di incidenti e ritiri altrui,lo piazzano in terza posizione,una volta guadagnato il gradino piu basso del podio non lo molla piu,facendo una gara pulita e ordinata.
Mezzo voto in meno per il contatto con Fanizzi.


YOUNG EVERGREEN

MONETTI: VOTO 5,5


Il cavallo e’ di razza,seppur giovane,si qualifica in top 10,ma in gara ne combina tante,troppe,tra testacoda ed escursioni si trova sempre a battagliare con piloti con un passo sicuramente piu lento.Da rivedere.


ACERBO

BIN:VOTO 6,5


Media tra il 5,5 frutto di qualifica e primo giro di gara,dove va a muro rovinando l’ ala anteriore,e il 7,5 dei rimanenti 55 giri,fatti di una bella rimonta dalla quattordicesima alla quarta posizione.


BENE MA NON BENISSIMO

STELLA: VOTO 5,5


Stesso discorso di Monetti,costruisce e poi distrugge.


STELLA SPENTA

ZEDDA/CURCIO:VOTO 6


Si presentano sapendo di dover scalare l’ everest,si mettono con la testa giusta e riescono anche a fare dei gran duelli con gli altri piloti,si piazzano rispettivamente tredicesimo e undicesimo,ma a parte il buon risultato,portano la macchina al traguardo,il che vale come una medaglia.


CAZZUTI

PICCIONI: VOTO 5,5


Evidentemente alla prima di campionato l’ esperienza non conta,prevale la tensione,lui il passo per stare nei primi 5/6 lo ha,ma a causa di errori si trova sempre invischiato nella bagarre con Temussi e Fanizzi.
Chiude in settima posizione,non credo sia soddisfatto.


COI RASTA NON CI VEDE BENE

 

JUNIOR
TOP FLOP

GIANNETTO: VOTO 9


Si presenta col dente ancora avvelenato per aver buttato il MASTER JUNIOR dell’anno scorso a causa di problemi di ogni genere.
Si vede fin dalla qualifica che vuole aggredire il titolo,pole in 1.35.6, 4 i decimi rifilati a Mastrorocco.
In partenza,con supersoft si fa infilare proprio da Mastrorocco,tempo 10 secondi e si riappropria della leadeship,causa fuori pista del suo compagno.
Da quel momento non lo vede piu nessuno,neanche col binocolo,grand chelem per lui...pole,vittoria e giro veloce.


MATADOR

FORESTIERI:VOTO 4,5


Il Marco Forestieri che conosciamo e’ ben altra roba,pasticcione e senza passo.
Bruttissima prestazione data sicuramente dal poco allenamento.
Finisce ultimo,non è da lui.
Nel Master non ti regala niente nessuno.


IRRICONOSCIBILE

MONTINARI: VOTO 7+


Dopo una buona qualifica,non viene comunque considerato tra i favoriti quest’oggi dato il grosso gap con Giannetto in qualifica, e invece smentisce tutti e termina secondo,prima sgomita,poi si piazza sul secondo gradino del podio e fila tutto liscio,almeno fino all’ ultimo quarto d’ora,in cui vede un Mastrorocco che gli mangia 1sec/1,5sec ,ma il pilota Vfactor dopo aver mostrato i muscoli,o meglio,quello che ne rimane,si sgonfia sul piu’ bello andando in testacoda.
Gli ultimi 2/3 minuti di gara sono un inferno,ma ha il merito di portare all’ errore il suo avversario in una situazione complicatissima,arriva sui cerchi ma l’argento è salvo.


ICEMAN

UGETTI: VOTO 5


Stesso discorso di Forestieri,molti errori grossolani,mezzo voto in più solo per aver terminato una posizione più avanti del compagno.
Inutile avere una postazione da 1000 miliardi di dollari se poi non ti alleni.


SPENDACCIONE

DIDO: VOTO 7


Ecco la grande sorpresa di giornata.
Termina sesto dopo una gara ordinata e precisa,ha un passo più lento di altri ma non sbaglia nulla,e dico nulla,e soprattutto non si prende un distacco abissale come i piloti più arretrati.
di più non poteva fare.
Deve essere orgoglioso della prestazione offerta.


ROBOT

RONDINELLI: VOTO 5,5


Ottava piazza.
Ci si aspettava molto di più da lui,che è un pilota solitamente veloce.
Oltre al passo non degno di lui combina un disastro col compagno e amico Ventre,
I due arrivano al contatto perdendo molti secondi preziosi.


UNA RONDINE NON FA PRIMAVERA

CANESCHI: VOTO 6,5


Si piazza terzo in qualifica,con soft,mossa che a mio avviso lo mette tra i favoriti di giornata.
È evidente che utilizza un setup più votato alla velocità di punta a discapito della stabilità, la guida infatti non risulta fluida e precisa,a meta’ gara sembra avere in mano il terzo posto,anche se dietro,mastrorocco spinge,fatto sta che decide di mangiarsi da solo la possibilità di finire a podio con un escursione che lo manda a muro.
Finisce quarto dopo aver affrontato la gara febbricitante.


TACHIPIRINA 1000


FLERES: VOTO 5,5


Anche lui poco allenato,e forse poco allettato da questa vettura,è in costante sofferenza.
Altro pilota che può sicuramente fare meglio rispetto alla nona posizione di austin.


SBIADITO

MASTROROCCO: VOTO 6+


Ora mi direte:”uno finisce terzo e prende solo 6+?”
Nel caso di Mastrorocco si.
Il suo passo e’ ai livelli di Giannetto,in più ha la possibilita’ di mettere la gara in discesa riuscendo a sopravanzare il compagno alla prima curva,peccato che alla ottava sia già appiccicato al muro.
Rimonta a testa bassa fino alla terza posizione,nel frattempo bei sorpassi,un’ ottimo undercut su Caneschi e qualche altra sbavatura.
Mette nel mirino perfino Montinari per la seconda piazza,ne ha palesemente di più ma per la foga va in testacoda perdendo cosi una seconda posizione quasi certa.


MASTROSCIOCCO


11.04.17 GESTIONE CREAZIONE SKIN PER CAMPIONATI ESTERNI

GESTIONE CREAZIONE SKIN PER CAMPIONATI ESTERNI

MONITORING EVENTI ESTERNI


Sono stati distribuiti i compiti per il monitoring dei portali che organizzano eventi.


GESTIONE DELLE INFORMAZIONI


Le informazioni saranno inserite nel FORUM del sito con il link alle pagine dei campionati sui vari portali dalle persone di riferimento.

La stessa informazione viene riportata anche su Whatapp nel gruppo dedicato eventi.

REFERENCE PILOTI


Ogni pilota puo’ partecipare ad un massimo di DUE campionati contemporaneamente per dar modo a tutti di poter correre con i colori del Team.

La persona referente per ogni portale diventa anche Team Manager.

Ogni pilota in maniera autonoma dovra' scrivere nel Forum VFACTOR sotto la locandina del Campionato a cui è interessato il suo nome, gli skin creator potranno cosi' vedere quante auto realizzare ed a chi assegnarle

SKIN


Verranno realizzate le skin VFACTOR per ogni campionato se richieste con previo anticipo
SKIN CREATOR


Sara' compito degli Skin Creator consegnare le livree realizzate ai portali che organizzano gli eventi.

SKIN CREATOR


Creeranno un database su Google Drive con le livree delle vetture realizzate e che verra' condiviso solo ed esclusivamente fra i componenti del Team Skin Creator.

20.03.17 MINUTA TEAM MEETING VENERDI 17 MARZO

MINUTA TEAM MEETING VENERDI 17 MARZO

MONITORING EVENTI ESTERNI


Vengono distribuiti i compiti per il monitoring dei portali che organizzano eventi.


GESTIONE DELLE INFORMAZIONI


Le informazioni saranno inserite nel FORUM del sito con il link alle pagine dei campionati sui vari portali

La stessa informazione sara’ riportata anche su Whatapp verra’ creato un gruppo dedicato eventi.

COMPETENZE


  • CUTOLO : SRZ
  • DOMINICI : SPEED DEVILS
  • SGARBI FALCONE : REPARTO CORSE E SMIRAGLIA
  • LECCI : FREE LANCE
  • CORRADO BIN : RACE ACCADEMY
REFERENCE PILOTI


Ogni pilota puo’ partecipare ad un massimo di DUE campionati contemporaneamente per dar modo a tutti di poter correre con i colori del Team.

La persona referente per ogni portale diventa anche Team Manager

SKIN


Verranno realizzate le skin VFACTOR per ogni campionato se richieste con previo anticipo

CAMPIONATI IN CORSO


  • AC ITALY : CIAC
  • SPEED DEVILS . PORSCHE CAYMAN
  • SMIRAGLIA : RALLY CHAMPIONSHIP
  • REPARTO CORSE : MAZDA MX5
CAMPIONATI START UP


  • SPEED DEVILS : DTM 90
  • AC ITALY : PORSCHE
  • SRZ : ACF1
FORD AND FOURIOUS


Si cambia giorno di gara si passa al Giovedi sera per gli ultimi appuntamenti.




27.08.16 Comunicato al Team 29 Agosto

Comunicato al Team.

Presentate al team le figure richieste per il nuovo staff

Le figure richieste sono le seguenti :

  • Webmaster Site - Roberto Dominici, Giovanni Fleres (cerchiamo delle figure da affiancare)
  • Social Network - Roberto Dominici e Lorenzo Dominici (cerchiamo delle figure da affiancare)
  • Sviluppo Setup - Federico Covelli, Antonio Rondinelli, Armando Giannone
  • Creazione Skins - Franco Ardizzone, Ugo Giallombardo, Marco Forestieri, Giuseppe Falcone
  • Grafiche - VACANTE
  • Redazione Sportiva - Roberto Dominici, Massimo Mastrorocco, Silvano Lecci
  • Streaming video Youtube Chanel e Promo - Federico Covelli, Andrea Favini, Roberto Dominici, Filippo Giannetto
  • Game Server e SimSync - Federico Covelli, Roberto Dominici, Giovanni Fleres
  • Scouting Piloti - Lino Sgarbi

PARTECIPAZIONE A CAMPIONATI :

  • CIAC Organizzato da AC ITALY (Settembre - Marzo)
  • F1 Vfactor (Ottobre - Giugno)
  • MINI 7 (Settebre - Novembre)
  • GT3 organizzato da GTWR (Aprile - Giugno)

SPECIAL EVENT ORGANIZZATI DA VFACTOR - GTWR - MnL:

  • Endurance Event (indicativamente Fine Novembre)
  • 500 miglia Jacksonville Event (indicativamente Fine Febbraio)

F1 STATUS :

  • Format Race : Pronto
  • Penalita' : in fase di studio
  • Temperature reali test : positivo
  • Test Qualifiche  : da fare

 

 

 


21.07.16 Comunicato al Team 20 Luglio

Comunicato al Team.

Ieri sera sono state presentate al team le richieste per il nuovo staff

Le figure richieste sono le seguenti :

  • Webmaster Site attualmente in carica Roberto Dominici cerchiamo delle figure da affiancare
  • Social Network attualmente in carica Roberto Dominici e Lorenzo Dominici cerchiamo delle figure da affiancare
  • Sviluppo Setup attualmente in carica Roberto Simonetta VACANTE
  • Creazione Skins attualmente in carica Vincenzo Pariante VACANTE
  • Grafiche attualmente vacante cerchiamo delle figure da creare
  • Redazione Sportiva attualmente in carica Roberto Dominici cerchiamo delle figure da affiancare
  • Streaming video Youtube Chanel e Promo attualmente in carica Federico Covelli, Andrea Favini, e Roberto Dominici cerchiamo delle figure da affiancare
  • Game Server e SimSync attualmente in carica Federico Covelli e Roberto Dominici cerchiamo delle figure da affiancare
  • Scouting Piloti attualmente in carica Lino Sgarbi

Ogni persona si senta libera di decidere se entrare nello staff. Roberto D e Franco restano a disposizione per qualsiasi chiarimento in merito.

Altri punti discussi

Sponsor :

  • Pezzi di Ricambio a fine Luglio finisce il rapporto con VFACTOR cerchiamo altri sponsor

Formula 1 :

  • Sono stati confermati i sei circuiti dello scorso anno, ne dobbiamo trovare altri tre per completare il calendario. Probabile scelta della vettura F138
  • Rivedere format, temperature ambiente ed asfalto, zavorre, gestione server, direzione gara.

Un ringraziamento a tutti i piloti partecipanti, ci rendiamo disponibili a dare ulteriori info a tutti i piloti che non ha potuto partecipare

 


15.02.16 Comunicato 5

Comunicato Ufficiale

Entrano a far parte del Team........

Diamo il benvenuto ai seguenti piloti :

GIUSEPPE FALCONE ANTONIO RONDINELLI PIETRO VENTRE

Certi che questi piloti incarnino lo spirito di competizione che guida il VFACTOR li aspettiamo in pista al prossimo evento del CIAC per dare loro il benvenuto.

11.02.16 Riunione Team n.1

Riunione TEAM Venerdi 12 Febbraio ore 22:30.

Ordine del giorno :

Campionato F1  - Varie ed eventuali

Le persone coinvolte sono le seguenti :

TUTTO IL TEAM

Si richiede massima puntualita' nel rispetto delle persone partecipanti.

09.02.16 Comunicato 4

Comunicato Ufficiale

Entra a far parte del Team........

Diamo il benvenuto a :

FEDERICO COVELLI

Certi che questo pilota incarni lo spirito di competizione che guida il VFACTOR lo aspettiamo in pista al prossimo evento del CIAC per dargli il benvenuto.

01.02.16 Comunicato 3

Comunicato Ufficiale

Entra a far parte del Team........

Diamo il benvenuto a :

ANDREW PASSARINI

Certi che questo pilota incarni lo spirito di competizione che guida il VFACTOR lo aspettiamo in pista al prossimo evento del CIAC per dargli il benvenuto.

21.01.16 FORMAT F1 2016 pubblicato

Comunicato del Direttivo

In data odierna è stato pubblicato il format della F1 2016 targato VFACTOR

Per tutti i piloti interessati a leggere come si svolgera' il campionato mettiamo il link del documento.

CLICCA QUI PER LEGGERE IL FORMAT F1 2016

16.01.16 Riunione Direttivo 6

Comunicato del Direttivo al Team.

Ieri sera è stato presentato al direttivo AC ITALY il campionato di F1 targato VFACTOR.

La presentazione ha riscosso grande successo, grazie a come il nostro Team ha confezionato il Format, unico nel suo genere. Grande entusiasmo e voglia di partire il prima possibile, questo è stata l'impressione che abbiamo avuto a seguito della riunione. Prossimo step Mercoledi 20 Gennaio e Giovedi 21 Gennaio sara' illustrato il format a tutti i Team Manager dei Team convocati dal direttivo di AC ITALY.

Vi terremo informati sugli sviluppi e sulle date, permettetemi un ringraziamento alle persone che hanno lavorato su questo Format, è un occasione molto importante per il Team di dimostrare tutto il suo potenziale, non soltanto in pista.

Un grazie a :

  • FRANCO ARDIZZONE
  • FEDERICO DI FONZO
  • FABIO CUTOLO
  • EMANUELE DI STEFANO
  • ROBERTO DOMINICI

Questa è la partenza ora dobbiamo essere bravi a far si che tutto funzioni al meglio per dare lustro al Team VFACTOR. In questo chiediamo l'assistenza di tutto il Team.

13.01.16 Comunicato 2

Comunicato Ufficiale

Entra a far parte del Team........

Diamo il benvenuto a :

EZIO D'ANELA

Certi che questo pilota incarni lo spirito di competizione che guida il VFACTOR lo aspettiamo in pista al prossimo evento del CIAC per dargli il benvenuto.

13.01.16 Riunione Direttivo 5

Riunione Direttivo per Giovedi 14 Gennaio ore 22:30.

Ordine del giorno :

Finalizzazione Format Campionato F1 - Varie ed eventuali

Le persone coinvolte sono le seguenti :

Presidente : Roberto Dominici
Amministratore Delegato: Federico Di Fonzo
Responsabile Team R&D : Emanuele Di Stefano (Research and Development)
Dirigente : Fabio Cutolo
Team Manager : Franzo Ardizzone

Si richiede massima puntualita' nel rispetto delle persone partecipanti.

27.12.15 Riunione Direttivo 4

Riunione Direttivo per Mercoledi 30 Dicembre ore 22:00.

Ordine del giorno :

Realizzazione campionato F1 - Varie ed eventuali

Le persone coinvolte sono le seguenti :

Presidente : Roberto Dominici
Amministratore Delegato: Federico Di Fonzo
Responsabile Team R&D : Emanuele Di Stefano (Research and Development)
Dirigente : Fabio Cutolo
Team Manager : Franzo Ardizzone

Si richiede massima puntualita' nel rispetto delle persone partecipanti.

27.12.15 Comunicato

Comunicato Ufficiale

Entrano a far parte del Team........

Diamo il benvenuto ai seguenti piloti :

ANDREA FAVINI GIOVANNI FLERES MARCO FORESTIERI FILIPPO GIANNETTO

Certi che questi piloti incarnino lo spirito di competizione che guida il VFACTOR li aspettiamo in pista al prossimo evento del CIAC per dare loro il benvenuto.

22.09.15 Riunione Direttivo 3

Summary Report Riunione Direttivo Venerdi 18 Settembre.

Ordine del giorno :

Decidere in merito alla collaborazione con il portale AC ITALY

Il direttivo riunito nelle seguenti persone :

Presidente : Roberto Dominici
Amministratore : Federico Di Fonzo
Responsabile Team R&D : Emanuele Di Stefano (Research and Development)
Dirigente : Fabio Cutolo
Public Relation : Franzo Ardizzone

decide di

collaborare con Fast & Aged per la gestione del portale AC-ITALY comunita' italiana assetto corsa.
Il prossimo step sara' riunirsi con i dirigenti di Fast & Aged decidere il direttivo e staff AC-ITALY.
Da parte nostra per il direttivo verranno proposte le seguenti persone :

Emanuele Di Stefano
Fabio Cutolo

15.09.15 Riunione Direttivo 2

Riunione Direttivo per Venerdi 18 Settembre ore 22:00.

Ordine del giorno :

Decidere in merito alla collaborazione con il portale AC ITALY

Le persone coinvolte sono le seguenti :

Presidente : Roberto Dominici
Amministratore : Federico Di Fonzo
Responsabile Team R&D : Emanuele Di Stefano (Research and Development)
Dirigente : Fabio Cutolo
Public Relation : Franzo Ardizzone

Si richiede massima puntualita' nel rispetto delle persone partecipanti.

09.09.15 RIUNIONE DIRETTIVO

Indetta riunione direttivo per Venerdi 11 Settembre ore 22:00.

Le persone coinvolte sono le seguenti :

Presidente : Roberto Dominici
Amministratore : Federico Di Fonzo
Responsabile Team R&D : Emanuele Di Stefano (Research and Development)
Dirigente : Fabio Cutolo
Public Relation : Franzo Ardizzone


03.03.15 MINUTA RIUNIONE UNIONE DI INTENTI VFACTOR - GTWR DEL 1 MARZO 2015

 


Presenti :

 

  • Roberto Dominici ( Presidente Vfactor )

  • Fabio Cutolo ( Sponsor e consigliere Vfactor )

  • Franco Ardizzone (consigliere Vfactor)

  • Emanuele Di Stefano (Responsabile Ricerca e Sviluppo Vfactor)

  • Cristiano Martelli (GTWR)

  • Pasquale Minotti (GTWR)

  • Emanuele Giacomella (GTWR)

  • Chicco Deli (GTWR)

  • Roberto Tespio (GTWR)


 

Argomenti Trattati :

 

  • Gare Open

  • Partecipano tutti con pre-qualifiche senza prelazioni per i team. Per tutti sarà o dentro o fuori senza distinzioni.

  • Gare Interne

  • Obbligo di segnalazione della partecipazione da parte dei piloti appartenenti i team. Se la DG lo riterrà opportuno e se ci sarà posto nella griglia di partenza fino al completamento della stessa.potrà esserci apertura a piloti esterni non facenti parti dei team.

 

  • Direzione gara

  • Per l’anno 2015 la DG sarà formata da 4 componenti, 2 Vfactor (scelti sempre all’interno del Direttivo ed intercambiabili) e 2 GTWR (scelti sempre all’interno del Direttivo ed intercambiabili)

 

  • Tipologia campionati 2015

  • VFACTOR - Organizzera’ campionati con vetture a ruote scoperte

  • GTWR - Organizzera’ campionati con vetture a ruote coperte

 

  • Giorno di gara

  • VFACTOR sceglie come giorno di gara Martedi

  • GTWR sceglie come giorno di gara Venerdi

 

  • Regolamenti

  • Viene proposto da GTWR di regolamentare in maniera bilaterale i regolamenti per favorire il lavoro delle Direzioni Gara miste. Il VFACTOR accetta la proposta e fornisce il proprio regolamento di F1 come base di partenza.

04.09.14 Regole Modificate

REGOLE MODIFICATE

5.6 Nel caso in cui alcuni piloti decidano di entrare ai box nel giro di formazione, si fa presente che il Server non terrà più conto delle posizioni effettive, pertanto i piloti una volta ripartiti dalle piazzole, sono tenuti a raggiungere il semaforo rosso ed a rispettare la fila in uscita senza affiancare o sorpassare le vetture davanti, Il mancato rispetto di questa regola viene sanzionato con 5 pt di penalità in classifica

5.8 Taglio linea uscita box

5.8.1 Il Taglio della linea bianca delimitazione uscita box con attraversamento della pista (10 Pt di penalità);

5.8.2 Il taglio della linea bianca di delimitazione uscita corsia dei box – pista (5 pt di penalità);

5.8.3 Il passaggio con una o due ruote sulla riga bianca di delimitazione uscita corsia dei box senza invadere l’area pista non verrà penalizzata.

 


7.7 Nella partenza e fino alla prima curva è assolutamente vietato uscire dalla pista con 4 ruote e forzare l'entrata alla prima curva.  Il mancato rispetto di tale regola porterà ad una penalizzazione di 5 punti, in mancanza di contatto. Questa regola non viene presa in considerazione se un pilota viene costretto ad uscire a causa di azioni provocate da altri piloti.

11.4 Le sanzioni della Direzione Gara saranno pubblicate nell’apposita sezione. Due sono le tipologie di penalizzazione a seconda della gravità degli avvenimenti, vengono tolte le penalità base tempo (20 sec)

1) Squalifica dalla gara. 2) Punti di penalizzazione sulla gara.

27.08.14 COMUNICATO DEL DIRETTIVO N.4

RIUNIONE DIRETTIVO

MARTEDI - 26.08.2014

 

 

Presenti

Roberto / Emanuele / Francesco / Franco / Federico / Matteo

 

Punti Discussi

 

  • Regolamento F1 - Stilato in maniera più pulità e di facile lettura/comprensione, qualche punto modificato, è stato distribuito al Direttivo ed alla Direzione Gara.   E' stato discusso e messo in vigore sarà pubblicato nei prossimi giorni con un articolo che metterà in evidenza cosa è cambiato.

 


20.08.14 COMUNICATO DEL DIRETTIVO N.3

RIUNIONE DIRETTIVO

MARTEDI - 19.08.2014

 

 

Presenti

Roberto / Emanuele / Fabio / Franco / Federico

 

Punti Discussi

 

  • Regolamento F1 - Stilato in maniera più pulità e di facile lettura/comprensione, qualche punto modificato, è stato distribuito al Direttivo ed alla Direzione Gara. Verrà discusso la prossima settimana e reso operativo.
  • Nuovo Form per la Direzione Gara. La DG userà il nuovo form per pubblicare le sanzioni. Nella Home Page vicino alla voce CONTACT trovate scritto DIREZIONE GARA. Questo form prenderà il posto del precedente, sarà sempre visibile a tutti gli utenti dal momento della pubblicazione dei reclami fino alle sanzioni. I piloti dovranno continuare ad inviare le richieste di sanzioni tramite mail.
  • Ridistribuzione incarichi all'interno del Direrttivo. ROBERTO - Website, Facebook, Twitter, Google+ EMANUELE - Sviluppo tecnico rFactor / Assetto Corsa e Gestione Server Game insieme ad Alberto e Filippo - FEDERICO - Economo FABIO - Direzione Gara e comunicazioni FRANCO - Videomaker MATTEO - Grafiche.  Nella prossima riunione saranno confermati gli incarichi con ulteriore ripartizione
  • Pianificazione seconda parte della stagione 2014. Siamo in contatto con SRZ per avere un pacchetto di n.5 gare da mandare in diretta (n.3) e differita (n.2) nello specifico : SPA-FRANCORCHAMPS - MONZA - SUZUKA - BRASILE - ABU DABHI.
  • Assetto Corsa eventuale pianificazione primo evento. Non discusso

 

Prossima riunione del DIRETTIVO e DIREZIONE GARA è programmata per Martedi  26 Agosto ore 22:00


15.05.14 COMUNICATO DEL DIRETTIVO N.2

RIUNIONE DIRETTIVO

MARTEDI - 13.05.2014

 

 

 

 

Punti discussi

 

  • Meteo - Verrà seguita la nuova procedura espressa da Alberto. Nel prossimo briefing pre gara verrà spiegato come.
  • Gara GP di Spagna. Viene omologata la gara, la direzione gara può procedere con le penalizzazioni.
  • Direzione gara. Con l'uscita di Flavio Piccioni necessità di un nuovo pilota in DG viene proposto Francesco Medei.
  • Flavio Piccioni. Per comportamento ingiurioso nei confronti di Franco Ardizzone, infrange la regola 1 dello Statuto Vfactor, viene combinata una penalità di partenza dai box al prossimo GP in cui il pilota sarà presente
  • Pubblicazioni. Tutte le modifiche regolamentari e tecniche dovranno essere obbligatoriamente comunicate nella Home Page del sito in tempo reale. Per i regolamenti la pubblicazione la effettuerà Roberto Dominici, per le modifiche tecniche la effettuerà Emanuele Di Stefano.
  • Calendario Gare. Viene blindato il calendario delle gare, non ci saranno più variazioni, visti i problemi incontrati nella GP di Spagna, dove diversi piloti si sono lamentati della decisione presa. Da oggi alla fine del campionato in corso, tranne per rare eccezioni dovute solo ed esclusivamente a problemi inerenti il server di gara, il calendario viene confermato.
  • Restart Gara. Nel caso in cui ci siano dei problemi con il server o il mod ricordiamo che gli amministratori possono a loro discrezione riavviare la gara, vedi entrata della Safety Car in Spagna, solo nel caso in cui si è nelle primissime fasi della gara. Questo è scritto chiaramente nel regolamento, viene solo in questa occasione ricordato.

 

 



25.01.18 SANZIONI 2018 v.1.2

REGOLAMENTO UFFICIALE

F1 VFACTOR 2018

 

1. REGOLE GENERALI :


1.1 Non provocare incidenti nei limiti del possibile.

1.2 Non tamponare nessuno.

1.3 Non tagliare la pista ed effettuare cambi di direzione repentini.

1.4 Non rientrare precipitosamente in traiettoria dopo un errore.

1.5 Rispettare tassativamente le bandiere.

1.6 Puntualità assoluta su orari e date concordate.

1.7 La partecipazione è consentita SOLO ai piloti muniti di Team Speak, periferiche consentite e applicazioni (Obbligatorio). La mancata osservanza di questa regola compromette la partecipazione al campionato.

1.8 Ogni gara prevede il briefing piloti pre-gara alle ore 21:15 prima dello svolgersi delle qualifiche e della gara. Il briefing è obbligatorio. Tutti i piloti presenti dovranno collegarsi in Team Speak ed ascoltare le direttive della Direzione Gara, non si può scendere in pista, girare, ed è assolutamente vietata, tranne che per i componenti della DG, l'utilizzo della chat che deve rimanere libera. Chi non partecipa al briefing sarà escluso dal GP.

1.9 La carreggiata del circuito da utilizzare è quella delineata dalle strisce bianche ai margini dell'asfalto. Ogni cordolo è da considerarsi facente parte della pista.

L'uscita con tutte 4 le ruote al di fuori della pista provocherà delle sanzioni al pilota.

1.9.1 La DG in accordo con il Direttivo Vfactor accetta tutte le iscrizioni dei piloti che desiderano partecipare al campionato. Si riserva il diritto (nell’eventualità) di escludere piloti che non hanno tenuto un comportamento corretto e rispettoso nei riguardi della DG, del Direttivo o degli altri sim driver nei trascorsi campionati. Nel corso del campionato, la DG si riserva la possibilità di fermare i piloti per una o più gare e, in accordo con il Direttivo, la possibilità di estromettere piloti dal campionato in corso per:


  • Comportamento irrispettoso;
  • Comportamento scorretto in pista;
  • Comunicazioni verbali nel Team Speak offensive/lesive nei confronti di piloti o della DG;
  • Comunicazioni scritte nel Forum o via mail offensive/lesive nei confronti di piloti o della DG;
  • Mancata osservanza delle decisioni della DG.

1.9.2 Il ping di ogni sim driver sarà controllato da un membro del direttivo VFactor o da uno   della DG durante lo streaming e non dovrà superare un valore di 200 per un massimo di 3 giri. Se il ping non scenderà a livelli ottimali entro questo limite il sim driver sarà immediatamente escluso dalla gara.

 

2. COMPORTAMENTO IN PISTA

2.1 E’ richiesto che tutti i partecipanti abbiano un comportamento corretto in pista sia in regime di pratica, qualifica e gara.

2.2 Qualora un pilota acquisisca una posizione danneggiando l’avversario che lo precede deve restituire la posizione. Se questo non avviene, qualora pervenga un reclamo dal pilota danneggiato, il comportamento scorretto sarà sanzionato dalla Direzione Gara. Il pilota danneggiato può presentare protesto anche nel caso in cui il pilota che lo ha danneggiato restituisca la posizione se ha subito dei danni importanti.

2.3 La vettura che si trova davanti non può effettuare manovre scorrette nei confronti di quella che segue per evitare il sorpasso. Sono vietate manovre quali cambi ripetuti di traiettoria e frenate brusche. In lotta con un’altra vettura è ammesso solo un cambio di traiettoria. Il cambio di traiettoria va eseguito prima che l'avversario che segue cominci il sorpasso e si affianchi al pilota che lo precede. In caso di mancata osservanza di tale norma il comportamento sarà considerato antisportivo e, qualora il pilota danneggiato effettui reclamo, la Direzione Gara sanzionerà con 10 pt di penalità.

2.4 E’ Vietato effettuare manovre azzardate quali:

 

  • Rientro in pista in traiettoria mentre stanno sopraggiungendo altri piloti: per questa infrazione verranno assegnati 10 pt di penalità. Qualora il pilota “RIENTRANTE IN PISTA” danneggi la vettura di un pilota che sta sopraggiungendo verranno inflitti 15 pt di penalità

  • Taglio di chicane e curve (15 pt di penalità dopo il decimo taglio. 5 pt di penalità in più (che si aggiungono ai 15) ogni 5 successi).
  • E’ vietato, in corsia di decelerazione e accelerazione della corsia box, effettuare manovre che possano ostacolare il pilota che segue. In questi casi verranno inflitti da 10 a 40 punti di penalità a discrezione della Direzione gara.

 

 

2.5 Nel caso in cui alcuni piloti decidano di partire dai box (problema di straordinaria entità che si verifichi nei 60 secondi precedenti l'inizio del GP), qualora si presentassero eventuali problemi dovranno, dopo l’accensione del semaforo verde, far sfilare tutto il gruppo aspettando che questo arrivi alla prima curva (si consiglia l’utilizzo della mappa). Se i piloti scatteranno dai box prima che il gruppo sopraggiunga alla prima curva, a fine gara verranno sanzionati con due posizioni nell'ordine di arrivo.

2.6 Eventuali incidenti che si verifichino nella corsia di decelerazione e accelerazione dei box verranno considerati e giudicati dalla DG come dei normali incidenti di gara.

2.8 TAGLIO LINEA USCITA BOX

2.8.1 E’ fatto divieto l’attraversamento con una o due ruote della linea che delimita l’uscita dei box  – (5 pt di penalità per ogni infrazione);

2.8.2 Il Taglio della linea bianca che delimita l’uscita box con quattro ruote è sanzionato con 15 Pt di penalità per ogni infrazione;

2.8.3 Il passaggio con una o due ruote sulla riga bianca di delimitazione uscita corsia dei box senza invadere l’area pista non verrà penalizzata.

2.9 All’uscita dei box, dopo aver disinserito il limitatore dalla propria vettura, ogni pilota è da considerarsi in gara a tutti gli effetti ed è soggetto al rispetto di tutte le regole comportamentali di gara. Si richiede attenzione a coloro che sono in transito in quel momento sul traguardo e a coloro che escono dai box.

2.10 Bandiera Rossa: La bandiera rossa può essere chiamata da un membro della Direzione Gara se si verifica una o più di queste eventualità:


A. Problemi dovuti alla connessione col server (presenza di LAG eccessivo, caduta del server, ecc..).

B. Ritiro improvviso di più del 40% dei partecipanti (disconnessioni).

C. In caso di incidente massivo alla prima curva (più del 50% dei partecipanti all'evento). In questo caso la Direzione Gara valuterà discrezionalmente se intervenire con la bandiera rossa o con il regime di safety car.

D. Eventualità non previste a discrezione della Direzione Gara.

 

3. QUALIFICA

3.1 Nel giro di lancio non vi è alcun limite di velocità minima, i piloti in pista dovranno prestare la massima attenzione a coloro che stanno effettuando il giro cronometrato (con l’utilizzo della mappa e dei retrovisori) senza ostacolarli e lasciando libere le traiettorie ideali. Il pilota, reo di aver ostacolato un’altro sim driver, verrà sanzionato con 20 pt di penalità sulla classifica generale.

3.2 E’ consigliabile (dopo il giro cronometrato) di tornare ai box con l’utilizzo del pulsante ESC fermandosi al di fuori della pista (oltre le linee bianche). Se un sim driver decide di tornare ai box completando il giro di rientro e dovesse ostacolare un pilota che sta effettuando il giro cronometrato, sarà passibile delle penalità descritte nel punto 3.1.

3.3 E’ severamente vietato usufruire della scia dei propri compagni di team o del proprio compagno di squadra (Senior). E’ severamente vietato usufruire della scia dei propri compagni di team (Junior - Rookie). Il comportamento verrà sanzionato con 5 punti di penalità sulla classifica generale per tutti i piloti coinvolti. La dg si riserverà di valutare gli episodi caso per caso. La sanzione sarà raddoppiata in caso di recidiva.

 

4. FASI DI PARTENZA

4.1 La procedura di partenza ha inizio a 60 secondi dalla partenza della gara. Da quel momento a tutti i piloti non è consentito usare la Chat e la partenza sarà da considerarsi in ogni caso valida.

4.2 Si consente il restart del server nel caso un pilota abbia problemi di periferica e lo comunichi tramite messaggio chat entro e non oltre l’ultimo minuto prima della partenza.

4.3 In situazione di partenza, se un pilota rimane fermo in griglia, creando una reale situazione di pericolo sarà penalizzato 5 pt in classifica.

4.4 Nella partenza e fino alla prima curva è fatto divieto assoluto uscire dalla pista e forzare l'entrata alla prima curva. Il mancato rispetto di tale regola porterà ad una penalizzazione di 10 punti, in mancanza di contatto. Questa regola non viene presa in considerazione se un pilota viene costretto ad uscire di pista a causa di azioni provocate da altri piloti, facendo particolare attenzione al rientro in pista.

4.5 Il pilota o i piloti che provocheranno un incidente nella fase di partenza verranno sanzionati in base alle norme di regolamento di gara normale.

 

5 FASI DI GARA, SORPASSI E DOPPIAGGI

5.1 Per acquisire il diritto di traiettoria in curva è sufficiente il superamento dell’auto avversaria che corrisponde all’affiancamento delle ruote anteriori alla linea mezzana dell’auto che precede (metà vettura).

5.2 Nel caso in cui la configurazione del tracciato garantisca la possibilità di affiancamento anche dopo il raggiungimento del punto di sterzata, durante la percorrenza della curva, chi difende la posizione non può effettuare nessuna manovra difensiva.

5.2.1 Se il pilota sceglie di proteggere la traiettoria interna anche forzando la staccata deve tenere la corda e non andare ad allargare. Il pilota che sceglie di mantenere la traiettoria esterna, deve  lasciare lo spazio necessario al pilota interno andando a girare più largo.

5.3 In rettilineo, il pilota che si trova a difendere la propria posizione può effettuare una sola manovra difensiva (ossia un solo cambio) nei confronti di chi attacca e prima che questi faccia la propria mossa, eventualmente, tornando in traiettoria ottimale solo per affrontare la curva alla fine del rettilineo lasciando tra la propria vettura e la linea bianca (che delimita il limite della pista) lo spazio per un’altra vettura.

5.4 Il cambio di traiettoria non è più permesso quando il pilota che segue esce dalla scia e si appresta ad affiancare il pilota davanti.

5.5 I comportamenti scorretti in questa fase saranno valutati dalla DG ( da 5 a 15 Pt di penalita' ).

5.6 Bandiera Gialla: in regime di bandiere gialle è vietato superare un avversario. In caso di inosservanza segnalata il pilota riceverà 5 pt di penalità.

5.6.1 Bandiera Nera: il format è stato concepito con l’obbligo del cambio gomme che prevede, tra l’altro, l’obbligo del cambio di mescola (che sarà dichiarata dalla DG nei giorni antecedenti alla gara). La mancata ottemperanza a questo obbligo sarà sanzionata con la bandiera nera

5.7 Bandiera blu: E’ responsabilità di chi deve essere doppiato accertarsi (tramite visuale posteriore) del sopraggiungere dei Piloti di Testa ed agevolare la manovra di sorpasso nel limite della propria sicurezza. E’ altresì raccomandata, da parte di chi sta effettuando il doppiaggio, una certa cautela contemplando il fatto che il pilota che sta per essere doppiato possa non farlo immediatamente e sparire dalla pista.

5.7.1 Il pilota che sta per essere doppiato deve sempre agevolare il sorpasso, decelerando e dando strada appena ve ne sia l’oggettiva possibilità, senza resistere o sfavorire il sim-driver a pieni giri. In ogni caso, il sim-driver che sta per essere doppiato, deve cedere la posizione alla prima manovra di sorpasso correttamente presentata dal pilota a pieni giri, da ciò ne consegue che l’auto del sim-driver a pieni giri deve essere sufficientemente vicina.

Qualche esempio: se la bandiera blu compare in prossimità di un rettilineo e non si è in lotta con nessun’ altro sim-driver, si deve favorire il doppiaggio all’inizio o durante la percorrenza dello stesso, evitando di arrivare insieme alla staccata;

se la bandiera blu compare in prossimità di un rettilineo e si è in lotta con altri piloti doppiati, si deve comunque favorire il sorpasso appena possibile, al limite alla fine del rettilineo, anticipando la staccata fuori traiettoria, in modo tale da non rallentare il pilota a pieni giri;
se la bandiera blu compare in percorrenza di una curva particolarmente impegnativa, si può favorire il doppiaggio nel raccordo tra due curve. L’inosservanza di questi principi di base, comporterà l’attribuzione di una penalità post gara, la cui entità sarà funzione del danno arrecato e della volontarietà della manovra. I direttori di gara potranno, in casi particolari, squalificare il trasgressore della gara appena conclusasi e/o dalle gare successive.

5.7.2 In presenza di bandiera blu è obbligo assoluto del sim driver che sta subendo il doppiaggio agevolare il sorpasso al più presto, al massimo entro un giro. I trasgressori verranno puniti con la bandiera nera.

5.8 I contatti di gara verranno valutati caso per caso e saranno sanzionati a discrezione della Direzione gara fino ad un massimo di 15 punti di penalità per contatto.


 

6. SAFETY CAR

6.1 Quando si accende il segnale della safety car (VFRaceAdmin) tutti i piloti devono rallentare. I sorpassi (anche quelli che stanno per essere effettuati) sono vietati, e le posizioni in pista congelate (doppiati compresi). I piloti sono tenuti ad accodarsi alla safety car, nell'ordine che va dal pilota in testa alla corsa e via via tutti gli altri, nel minor tempo possibile senza rischiare incidenti o uscite di pista. Una volta che tutti i piloti si saranno accodati, il Direttivo comunicherà quali piloti dovranno sdoppiarsi per riaccodarsi in fondo al gruppo. Lo spegnimento delle luci lampeggianti sarà il segnale che la safety car rientrerà ai box in quel giro (VFRaceAdmin avvertimento). La ripartenza verrà data solo quando la safety car sarà rientrata nella corsia box e verrà data la ripartenza (VFRaceAdmin) con bandiera verde. Eventuali manovre scorrette (come brusche frenate o altro (vedi 6.2)), in regime di safety car saranno sanzionate dalla DG con 5 punti di penalità sulla classifica generale. In caso di incidente o sorpasso in regime di safety car verrà applicata la sanzione di 15 punti di penalità.

Solamente quando c’è l’avvertimento del rientro della safety car il primo pilota accodato può rallentare per fare allontanare la safety car.

6.2 Nel momento in cui la Direzione gara da il comando di sdoppiaggio tutti i piloti non doppiati dovranno mantenersi allineati dietro la safety car (zig zag vietati) per agevolare la manovra di sdoppiaggio. Anche in questo caso eventuali manovre scorrette saranno sanzionate dalla Direzione gara.

 

7. PIT STOP

7.1 I pit stop sono liberi per tutto l’arco dello svolgimento della gara.

L’ingresso alla pitlane è fissato alla velocità di 80km/h con una tolleranza di max 20 km/h.

L’eccesso di velocità (oltre i 20 km/h di tolleranza) verrà immediatamente segnalato sull’app VF_RACEADMIN che sanzionerà un drive-through qualora l’eccesso di velocità sia da 21 a 40 km/h, oltre il limite di 40 km/h di eccedenza sarà assegnata la sanzione di stop’n’go di 10 secondi.

Qualora non si rispettasse la sanzione assegnata (drive-through/Stop’N’Go) entro i 3 giri, la DG squalificherà con bandiera nera il pilota reo dell’infrazione.

7.2 In caso di stop’n’go il pilota sconterà la sanzione fermando la propria vettura all’interno della pitlane nell’area indicata dalla DG durante i briefing pre-gara

 

8. RECLAMI E PENALITA’

8.1 La DG esaminerà autonomamente gli episodi della partenza e del primo giro e potrà applicare sanzioni indipendentemente dal reclamo che, se fatto, sarà comunque oggetto di valutazione.

8.2 Procedura di reclamo: Un pilota può presentare reclamo entro le 48 ore successive al termine del GP mettendo, all’interno del forum nell’apposito topic, il reclamo specificando il nome del pilota protestante, il pilota protestato, giro e minuto del fatto reclamato. È assolutamente vietato ogni tipo di commento su ciò che è successo in pista.

La DG metterà a disposizione il replay ufficiale di qualifica e gara ed i protest dovranno essere fatti avendo a riferimento il solo replay ufficiale.

Decorso il termine previsto dal regolamento, la Direzione Gara non prenderà in esame nessun reclamo presentato tardivamente. Farà fede la data e l’orario riportati nel topic.

8.3 Le sanzioni della Direzione Gara saranno pubblicate nell’apposita sezione sul sito http://www.vfactoracing.it. Due sono le tipologie di penalizzazione a seconda della gravità degli avvenimenti.

1) Squalifica dalla gara appena svolta.

2) Punti di penalizzazione sulla gara svolta.

Le decisioni della DG saranno inappellabili ed insindacabili. Tutti i piloti sono soggetti alle decisioni della DG.

8.4 In caso di incidente con responsabilità il pilota incriminato che si avvantaggia nell’incidente della posizione e non la rende entro lo stesso giro verrà penalizzato con 6 pt di penalizzazione.

8.5 La DG valuterà autonomamente le varie situazioni e i contatti in fase di partenza e deciderà le penalità in base alla gravità degli incidenti. Per i piloti recidivi le penalità saranno aumentate a discrezione della DG.

8.6 I comportamenti scorretti come contromano, o taglio longitudinale della pista, o manovre che creano situazioni di confusione e pericolo per i piloti, saranno pesantemente sanzionati dalla DG.

 

9. USO IMPROPRIO TASTO <ESC> IN FASE DI GARA

9.1 I piloti che a causa di incidente sono costretti al ritiro NON devono premere il tasto ESC. Nel caso abbiamo ancora la vettura circolante possono fare rientro ai box ovviamente cercando di non ostacolare e danneggiare gli altri piloti, poi una volta ai box si può premere il tasto <ESC>.

Oppure se la vettura è incidentata e non funzionante dovranno aspettare che esca la Safety Car, aspettare il passaggio della Safety Car con tutti i piloti al seguito e solo una volta passata la Safety con piloti al seguito si può premere il tasto <ESC>, oppure si viene rimossi dall'admin del server.


10. APPLICAZIONE DELLE PENALITA’


10.1 Se un pilota viene sanzionato, anche per somma delle penalità, con più di venticinque punti, gli verranno sottratti comunque non più di 25 punti sulla classifica generale.


10.2 Le penalità applicate dal 26esimo punto in poi, che la DG sanzionerà autonomamente secondo un criterio di proporzionalità, verranno scontate in posizioni sul piazzamento della gara disputata. All’arretramento sul piazzamento si aggiungeranno i 25 punti di penalità di cui al punto 10.1

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Legenda casi e relativi punti di penalità:

 

 

Regola

Descrizione

Penalità

2.3

Manovre scorrette per evitare il sorpasso

10pt

2.4

Rientri in pista non corretti


Rientri in pista con danneggiamento altro pilota



Tagli di chicane e curve (dopo 10 tagli) + 5pt ogni 5 tagli

Manovre di ostacolo in corsia di dec./acc. box

10 pt


15 pt

15 pt + 5 pt

da 10 a 40 pt a discrezione della DG

2.5

Partenza dai box anticipata

+2 posizioni fine gara

2.8.1

Taglio linea bianca uscita delimitazione box (2 ruote)

5pt

2.8.2

Il taglio linea bianca con attraversamento pista

15pt

3.1

Ostacolare avversari in qualifica

20 pt

3.3

Scia in qualifica

5 pt -
Recidiva raddoppia la penalità

4.3

Partenza lenta o ritardata

5pt

4.4

ruote fuori pista e forzatura ingresso prima curva

10pt

5.5

Difesa scorretta in fase di gara

5 a 15 pt

5.6

Bandiera Gialla, divieto di sorpasso

5pt

5.6.1

Obbligo di cambio mescola non rispettato

Bandiera

nera

5.7.2

Bandiera Blu non rispettata entro 1 lap

Bandiera nera

6.1


6.2

Safety Car: brusche frenate o altro


Safety Car: incidente o sorpasso

5 pt

15 pt

7.1

Drive-Through/Stop’N’Go

Bandiera Nera

8.4

Incidente con vantaggio di posizione non restituita:

6pt

9.1

Tasto <ESC>

10pt

07.12.17 SANZIONI 2018 v.1.1

REGOLAMENTO UFFICIALE

F1 VFACTOR 2018


1. REGOLE GENERALI :


1.1 Non provocare incidenti nei limiti del possibile.

1.2 Non tamponare nessuno.

1.3 Non tagliare la pista ed effettuare cambi di direzione repentini.

1.4 Non rientrare precipitosamente in traiettoria dopo un errore.

1.5 Rispettare tassativamente le bandiere.

1.6 Puntualità assoluta su orari e date concordate.

1.7 La partecipazione è consentita SOLO ai piloti muniti di Team Speak, periferiche consentite e applicazioni (Obbligatorio). La mancata osservanza di questa regola compromette la partecipazione al campionato.

1.8 Ogni gara prevede il briefing piloti pre-gara alle ore 21:15 prima dello svolgersi delle qualifiche e della gara. Il briefing è obbligatorio. Tutti i piloti presenti dovranno collegarsi in Team Speak ed ascoltare le direttive della Direzione Gara, non si può scendere in pista, girare, ed è assolutamente vietata, tranne che per i componenti della DG, l'utilizzo della chat che deve rimanere libera. Chi non partecipa al briefing sarà escluso dal GP.

1.9 La carreggiata del circuito da utilizzare è quella delineata dalle strisce bianche ai margini dell'asfalto. Ogni cordolo è da considerarsi facente parte della pista.

L'uscita con tutte 4 le ruote al di fuori della pista provocherà delle sanzioni al pilota.

1.9.1 La DG in accordo con il Direttivo Vfactor accetta tutte le iscrizioni dei piloti che desiderano partecipare al campionato. Si riserva il diritto (nell’eventualità) di escludere piloti che non hanno tenuto un comportamento corretto e rispettoso nei riguardi della DG, del Direttivo o degli altri sim driver nei trascorsi campionati. Nel corso del campionato, la DG si riserva la possibilità di fermare i piloti per una o più gare e, in accordo con il Direttivo, la possibilità di estromettere piloti dal campionato in corso per:


  • Comportamento irrispettoso;

  • Comportamento scorretto in pista;

  • Comunicazioni verbali nel Team Speak offensive/lesive nei confronti di piloti o della DG;

  • Comunicazioni scritte nel Forum o via mail offensive/lesive nei confronti di piloti o della DG;

  • Mancata osservanza delle decisioni della DG.


1.9.2 Il ping di ogni sim driver sarà controllato da un membro del direttivo VFactor o da uno   della DG durante lo streaming e non dovrà superare un valore di 200 per un massimo di 3 giri. Se il ping non scenderà a livelli ottimali entro questo limite il sim driver sarà immediatamente escluso dalla gara.


2. COMPORTAMENTO IN PISTA


2.1 E’ richiesto che tutti i partecipanti abbiano un comportamento corretto in pista sia in regime di pratica, qualifica e gara.


2.2 Qualora un pilota acquisisca una posizione danneggiando l’avversario che lo precede deve restituire la posizione. Se questo non avviene, qualora pervenga un reclamo dal pilota danneggiato, il comportamento scorretto sarà sanzionato dalla Direzione Gara. Il pilota danneggiato può presentare protesto anche nel caso in cui il pilota che lo ha danneggiato restituisca la posizione se ha subito dei danni importanti.


2.3 La vettura che si trova davanti non può effettuare manovre scorrette nei confronti di quella che segue per evitare il sorpasso. Sono vietate manovre quali cambi ripetuti di traiettoria e frenate brusche. In lotta con un’altra vettura è ammesso solo un cambio di traiettoria. Il cambio di traiettoria va eseguito prima che l'avversario che segue cominci il sorpasso e si affianchi al pilota che lo precede. In caso di mancata osservanza di tale norma il comportamento sarà considerato antisportivo e, qualora il pilota danneggiato effettui reclamo, la Direzione Gara sanzionerà con 10 pt di penalità.


2.4 E’ Vietato effettuare manovre azzardate quali:


  • Rientro in pista in traiettoria mentre stanno sopraggiungendo altri piloti: per questa infrazione verranno assegnati 15 pt di penalità. Qualora il pilota “RIENTRANTE IN PISTA” danneggi la vettura un pilota che sta sopraggiungendo verranno inflitti 20 pt di penalità più 5 posizioni da scontare nell'ordine di arrivo dello stesso Gran Premio.

  • Taglio di chicane e curve (15 pt di penalità dopo il decimo taglio. 5 pt di penalità in più (che si aggiungono ai 15) ogni 5 successi).

  • E’ vietato, in corsia di decelerazione e accelerazione della corsia box, effettuare manovre che possano ostacolare il pilota che segue. In questi casi verranno inflitti da 10 a 40 punti di penalità a discrezione della Direzione gara.


2.5 Nel caso in cui alcuni piloti decidano di partire dai box (problema di straordinaria entità che si verifichi nei 60 secondi precedenti l'inizio del GP), qualora si presentassero eventuali problemi dovranno, dopo l’accensione del semaforo verde, far sfilare tutto il gruppo aspettando che questo arrivi alla prima curva (si consiglia l’utilizzo della mappa). Se i piloti scatteranno dai box prima che il gruppo sopraggiunga alla prima curva, a fine gara verranno sanzionati con due posizioni nell'ordine di arrivo.


2.6 Eventuali incidenti che si verifichino nella corsia di decelerazione e accelerazione dei box verranno considerati e giudicati dalla DG come dei normali incidenti di gara.

2.8 TAGLIO LINEA USCITA BOX


2.8.1 E’ fatto divieto l’attraversamento con una o due ruote della linea che delimita l’uscita dei box  – (5 pt di penalità per ogni infrazione);

2.8.2 Il Taglio della linea bianca che delimita l’uscita box con quattro ruote è sanzionato con 15 Pt di penalità per ogni infrazione;

2.8.3 Il passaggio con una o due ruote sulla riga bianca di delimitazione uscita corsia dei box senza invadere l’area pista non verrà penalizzata.

2.9 All’uscita dei box, dopo aver disinserito il limitatore dalla propria vettura, ogni pilota è da considerarsi in gara a tutti gli effetti ed è soggetto al rispetto di tutte le regole comportamentali di gara. Si richiede attenzione a coloro che sono in transito in quel momento sul traguardo e a coloro che escono dai box.

2.10 Bandiera Rossa: La bandiera rossa può essere chiamata da un membro della Direzione Gara se si verifica una o più di queste eventualità:


A. Problemi dovuti alla connessione col server (presenza di LAG eccessivo, caduta del server, ecc..).

B. Ritiro improvviso di più del 40% dei partecipanti (disconnessioni).

C. In caso di incidente massivo alla prima curva (più del 50% dei partecipanti all'evento). In questo caso la Direzione Gara valuterà discrezionalmente se intervenire con la bandiera rossa o con il regime di safety car.

D. Eventualità non previste a discrezione della Direzione Gara.


3. QUALIFICA


3.1 Nel giro di lancio non vi è alcun limite di velocità minima, i piloti in pista dovranno prestare la massima attenzione a coloro che stanno effettuando il giro cronometrato (con l’utilizzo della mappa e dei retrovisori) senza ostacolarli e lasciando libere le traiettorie ideali. Il pilota, reo di aver ostacolato un’altro sim driver, verrà sanzionato con 20 pt di penalità sulla classifica generale.

3.2 E’ consigliabile (dopo il giro cronometrato) di tornare ai box con l’utilizzo del pulsante ESC fermandosi al di fuori della pista (oltre le linee bianche). Se un sim driver decide di tornare ai box completando il giro di rientro e dovesse ostacolare un pilota che sta effettuando il giro cronometrato, sarà passibile delle penalità descritte nel punto 3.1.

3.3 E’ severamente vietato usufruire della scia dei propri compagni di team o del proprio compagno di squadra (Senior). E’ severamente vietato usufruire della scia dei propri compagni di team (Junior - Rookie). Il comportamento verrà sanzionato con 5 punti di penalità sulla classifica generale per tutti i piloti coinvolti. La dg si riserverà di valutare gli episodi caso per caso. La sanzione sarà raddoppiata in caso di recidiva.


4. FASI DI PARTENZA


4.1 La procedura di partenza ha inizio a 60 secondi dalla partenza della gara. Da quel momento a tutti i piloti non è consentito usare la Chat e la partenza sarà da considerarsi in ogni caso valida.


4.2 Si consente il restart del server nel caso un pilota abbia problemi di periferica e lo comunichi tramite messaggio chat entro e non oltre l’ultimo minuto prima della partenza.


4.3 In situazione di partenza, se un pilota rimane fermo in griglia, creando una reale situazione di pericolo sarà penalizzato 5 pt in classifica.


4.4 Nella partenza e fino alla prima curva è fatto divieto assoluto uscire dalla pista e forzare l'entrata alla prima curva. Il mancato rispetto di tale regola porterà ad una penalizzazione di 10 punti, in mancanza di contatto. Questa regola non viene presa in considerazione se un pilota viene costretto ad uscire di pista a causa di azioni provocate da altri piloti, facendo particolare attenzione al rientro in pista.


4.5 Il pilota o i piloti che provocheranno un incidente nella fase di partenza verranno sanzionati in base alle norme di regolamento di gara normale.


5 FASI DI GARA, SORPASSI E DOPPIAGGI


5.1 Per acquisire il diritto di traiettoria in curva è sufficiente il superamento dell’auto avversaria che corrisponde all’affiancamento delle ruote anteriori alla linea mezzana dell’auto che precede (metà vettura).


5.2 Nel caso in cui la configurazione del tracciato garantisca la possibilità di affiancamento anche dopo il raggiungimento del punto di sterzata, durante la percorrenza della curva, chi difende la posizione non può effettuare nessuna manovra difensiva.


5.2.1 Se il pilota sceglie di proteggere la traiettoria interna anche forzando la staccata deve tenere la corda e non andare ad allargare. Il pilota che sceglie di mantenere la traiettoria esterna, deve  lasciare lo spazio necessario al pilota interno andando a girare più largo.


5.3 In rettilineo, il pilota che si trova a difendere la propria posizione può effettuare una sola manovra difensiva (ossia un solo cambio) nei confronti di chi attacca e prima che questi faccia la propria mossa, eventualmente, tornando in traiettoria ottimale solo per affrontare la curva alla fine del rettilineo lasciando tra la propria vettura e la linea bianca (che delimita il limite della pista) lo spazio per un’altra vettura.


5.4 Il cambio di traiettoria non è più permesso quando il pilota che segue esce dalla scia e si appresta ad affiancare il pilota davanti.


5.5 I comportamenti scorretti in questa fase saranno valutati dalla DG (5 posizioni in griglia sul risultato di gara).


5.6 Bandiera Gialla: in regime di bandiere gialle è vietato superare un avversario. In caso di inosservanza segnalata il pilota riceverà 5 pt di penalità.


5.6.1 Bandiera Nera: il format è stato concepito con l’obbligo del cambio gomme che prevede, tra l’altro, l’obbligo del cambio di mescola (che sarà dichiarata dalla DG nei giorni antecedenti alla gara). La mancata ottemperanza a questo obbligo sarà sanzionata con la bandiera nera


5.7 Bandiera blu: E’ responsabilità di chi deve essere doppiato accertarsi (tramite visuale posteriore) del sopraggiungere dei Piloti di Testa ed agevolare la manovra di sorpasso nel limite della propria sicurezza. E’ altresì raccomandata, da parte di chi sta effettuando il doppiaggio, una certa cautela contemplando il fatto che il pilota che sta per essere doppiato possa non farlo immediatamente e sparire dalla pista.


5.7.1 Il pilota che sta per essere doppiato deve sempre agevolare il sorpasso, decelerando e dando strada appena ve ne sia l’oggettiva possibilità, senza resistere o sfavorire il sim-driver a pieni giri. In ogni caso, il sim-driver che sta per essere doppiato, deve cedere la posizione alla prima manovra di sorpasso correttamente presentata dal pilota a pieni giri, da ciò ne consegue che l’auto del sim-driver a pieni giri deve essere sufficientemente vicina.
Qualche esempio: se la bandiera blu compare in prossimità di un rettilineo e non si è in lotta con nessun’ altro sim-driver, si deve favorire il doppiaggio all’inizio o durante la percorrenza dello stesso, evitando di arrivare insieme alla staccata;

se la bandiera blu compare in prossimità di un rettilineo e si è in lotta con altri piloti doppiati, si deve comunque favorire il sorpasso appena possibile, al limite alla fine del rettilineo, anticipando la staccata fuori traiettoria, in modo tale da non rallentare il pilota a pieni giri;
se la bandiera blu compare in percorrenza di una curva particolarmente impegnativa, si può favorire il doppiaggio nel raccordo tra due curve. L’inosservanza di questi principi di base, comporterà l’attribuzione di una penalità post gara, la cui entità sarà funzione del danno arrecato e della volontarietà della manovra. I direttori di gara potranno, in casi particolari, squalificare il trasgressore della gara appena conclusasi e/o dalle gare successive.


5.7.2 In presenza di bandiera blu è obbligo assoluto del sim driver che sta subendo il doppiaggio agevolare il sorpasso al più presto, al massimo entro un giro. I trasgressori verranno puniti con la bandiera nera.


6. SAFETY CAR


6.1 Quando si accende il segnale della safety car (VFRaceAdmin) tutti i piloti devono rallentare. I sorpassi (anche quelli che stanno per essere effettuati) sono vietati, e le posizioni in pista congelate (doppiati compresi). I piloti sono tenuti ad accodarsi alla safety car, nell'ordine che va dal pilota in testa alla corsa e via via tutti gli altri, nel minor tempo possibile senza rischiare incidenti o uscite di pista. Una volta che tutti i piloti si saranno accodati, il Direttivo comunicherà quali piloti dovranno sdoppiarsi per riaccodarsi in fondo al gruppo. Lo spegnimento delle luci lampeggianti sarà il segnale che la safety car rientrerà ai box in quel giro (VFRaceAdmin avvertimento). La ripartenza verrà data solo quando la safety car sarà rientrata nella corsia box e verrà data la ripartenza (VFRaceAdmin) con bandiera verde. Eventuali manovre scorrette (come brusche frenate o altro (vedi 6.2)), in regime di safety car saranno sanzionate dalla DG con 40 punti di penalità sulla classifica generale. In caso di incidente o sorpasso in regime di safety car verrà applicata la sanzione della bandiera nera.

Solamente quando c’è l’avvertimento del rientro della safety car il primo pilota accodato può rallentare per fare allontanare la safety car.

6.2 Nel momento in cui la Direzione gara da il comando di sdoppiaggio tutti i piloti non doppiati dovranno mantenersi allineati dietro la safety car (zig zag vietati) per agevolare la manovra di sdoppiaggio. Anche in questo caso eventuali manovre scorrette saranno sanzionate dalla Direzione gara.


7. PIT STOP


7.1 I pit stop sono liberi per tutto l’arco dello svolgimento della gara.

L’ingresso alla pitlane è fissato alla velocità di 80km/h con una tolleranza di max 20 km/h.

L’eccesso di velocità (oltre i 20 km/h di tolleranza) verrà immediatamente segnalato sull’app VF_RACEADMIN che sanzionerà un drive-through qualora l’eccesso di velocità sia da 21 a 40 km/h, oltre il limite di 40 km/h di eccedenza sarà assegnata la sanzione di stop’n’go di 10 secondi.

Qualora non si rispettasse la sanzione assegnata (drive-through/Stop’N’Go) entro i 3 giri, la DG squalificherà con bandiera nera il pilota reo dell’infrazione.


7.2 In caso di stop’n’go il pilota sconterà la sanzione fermando la propria vettura all’interno della pitlane nell’area indicata dalla DG durante i briefing pre-gara


8. RECLAMI E PENALITA’


8.1 La DG esaminerà autonomamente gli episodi della partenza e del primo giro e potrà applicare sanzioni indipendentemente dal reclamo che, se fatto, sarà comunque oggetto di valutazione.


8.2 Procedura di reclamo: Un pilota può presentare reclamo entro le 48 ore successive al termine del GP mettendo, all’interno del forum nell’apposito topic, il reclamo specificando il nome del pilota protestante, il pilota protestato, giro e minuto del fatto reclamato. È assolutamente vietato ogni tipo di commento su ciò che è successo in pista.

La DG metterà a disposizione il replay ufficiale di qualifica e gara ed i protest dovranno essere fatti avendo a riferimento il solo replay ufficiale.

Decorso il termine previsto dal regolamento, la Direzione Gara non prenderà in esame nessun reclamo presentato tardivamente. Farà fede la data e l’orario riportati nel topic.


8.3 Le sanzioni della Direzione Gara saranno pubblicate nell’apposita sezione sul sito http://www.vfactoracing.it. Due sono le tipologie di penalizzazione a seconda della gravità degli avvenimenti.

1) Squalifica dalla gara appena svolta.

2) Punti di penalizzazione sulla gara svolta.

Le decisioni della DG saranno inappellabili ed insindacabili. Tutti i piloti sono soggetti alle decisioni della DG.


8.4 In caso di incidente con responsabilità il pilota incriminato che si avvantaggia nell’incidente della posizione e non la rende entro lo stesso giro verrà penalizzato con 6 pt di penalizzazione.


8.5 La DG valuterà autonomamente le varie situazioni e i contatti in fase di partenza e deciderà le penalità in base alla gravità degli incidenti. Per i piloti recidivi le penalità saranno aumentate a discrezione della DG.


8.6 I comportamenti scorretti come contromano, o taglio longitudinale della pista, o manovre che creano situazioni di confusione e pericolo per i piloti, saranno pesantemente sanzionati dalla DG.


9. USO IMPROPRIO TASTO <ESC> IN FASE DI GARA


9.1 I piloti che a causa di incidente sono costretti al ritiro NON devono premere il tasto ESC. Nel caso abbiamo ancora la vettura circolante possono fare rientro ai box ovviamente cercando di non ostacolare e danneggiare gli altri piloti, poi una volta ai box si può premere il tasto <ESC>.

Oppure se la vettura è incidentata e non funzionante dovranno aspettare che esca la Safety Car, aspettare il passaggio della Safety Car con tutti i piloti al seguito e solo una volta passata la Safety con piloti al seguito si può premere il tasto <ESC>, oppure si viene rimossi dall'admin del server.

Una volta finita la gara si effettua il giro di rientro ai box.

Non si deve premere il tasto ESC finché non si rientra in corsia box e ci si ferma nella propria piazzola.

In caso di inosservanza di tale regola verrà assegnata una sanzione di 10 punti.


--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------


Legenda casi e relativi punti di penalità:


Regola

Descrizione

Penalità

2.3

Manovre scorrette per evitare il sorpasso

10pt

2.4

Rientri in pista non corretti


Rientri in pista con danneggiamento altro pilota



Tagli di chicane e curve (dopo 10 tagli)

Manovre di ostacolo in corsia di dec./acc. box

15 pt


20 pt + 5 pos

15 pt + 5 pt

da 10 a 40 pt a discrezione della DG

2.5

Partenza dai box anticipata

+2 posizioni fine gara

2.8.1

Taglio linea bianca uscita delimitazione box (2 ruote)

5pt

2.8.2

Il taglio linea bianca con attraversamento pista

15pt

3.1

Ostacolare avversari in qualifica

20 pt

3.3

Scia in qualifica

5 pt -
Recidiva raddoppia la penalità

4.3

Partenza lenta o ritardata

5pt

4.4

ruote fuori pista e forzatura ingresso prima curva

10pt

5.5

Difesa scorretta in fase di gara

+5 posizioni di gara

5.6

Bandiera Gialla, divieto di sorpasso

5pt

5.6.1

Obbligo di cambio mescola non rispettato

Bandiera

nera

5.7.2

Bandiera Blu non rispettata entro 1 lap

Bandiera nera

6.1


6.2

Safety Car: brusche frenate o altro


Safety Car: incidente o sorpasso

40 pt

Bandiera nera

7.1

Drive-Through/Stop’N’Go

Bandiera Nera

8.4

Incidente con vantaggio di posizione non restituita:

6pt

9.1

Tasto <ESC>

10pt

07.12.17 SANZIONI 2018 v.1.0

REGOLAMENTO UFFICIALE

F1 VFACTOR 2018

 

1. REGOLE GENERALI :

 

1.1 Non provocare incidenti nei limiti del possibile.

1.2 Non tamponare nessuno.

1.3 Non tagliare la pista ed effettuare cambi di direzione repentini.

1.4 Non rientrare precipitosamente in traiettoria dopo un errore.

1.5 Rispettare tassativamente le bandiere.

1.6 Puntualità assoluta su orari e date concordate.

1.7 La partecipazione è consentita SOLO ai piloti muniti di Team Speak, periferiche consentite e applicazioni (Obbligatorio). La mancata osservanza di questa regola compromette la partecipazione al campionato.

1.8 Ogni gara prevede il briefing piloti pre-gara alle ore 21:15 prima dello svolgersi delle qualifiche e della gara. Il briefing è obbligatorio. Tutti i piloti presenti dovranno collegarsi in Team Speak ed ascoltare le direttive della Direzione Gara, non si può scendere in pista, girare, ed è assolutamente vietata, tranne che per i componenti della DG, l'utilizzo della chat che deve rimanere libera. Chi non partecipa al briefing  sarà escluso dal GP.

1.9 La carreggiata del circuito da utilizzare è quella delineata dalle strisce bianche ai margini dell'asfalto. Ogni cordolo è da considerarsi facente parte della pista.

L'uscita con tutte 4 le ruote al di fuori della pista provocherà delle sanzioni al pilota.

1.9.1 La DG in accordo con il Direttivo Vfactor accetta tutte le iscrizioni dei piloti che desiderano partecipare al campionato. Si riserva il diritto (nell’eventualità) di escludere piloti che non hanno tenuto un comportamento corretto e rispettoso nei riguardi della DG, del Direttivo o degli altri sim driver nei trascorsi campionati. Nel corso del campionato, la DG si riserva la possibilità di fermare i piloti per una o più gare e, in accordo con il Direttivo, la possibilità di estromettere piloti dal campionato in corso per:

  • Comportamento irrispettoso;
  • Comportamento scorretto in pista;
  • Comunicazioni verbali nel Team Speak offensive/lesive nei confronti di piloti o della DG;
  • Comunicazioni scritte nel Forum o via mail offensive/lesive nei confronti di piloti o della DG;
  • Mancata osservanza delle decisioni della DG.

1.9.2 Il ping di ogni sim driver sarà controllato da un membro del direttivo VFactor o da uno   della DG durante lo streaming e non dovrà superare un valore di 200 per un massimo di 3 giri. Se il ping non scenderà a livelli ottimali entro questo limite il sim driver sarà immediatamente escluso dalla gara.

 

2. COMPORTAMENTO IN PISTA

 

2.1 E’ richiesto che tutti i partecipanti abbiano un comportamento corretto in pista sia in regime di pratica, qualifica e gara.

2.2 Qualora un pilota acquisisca una posizione danneggiando l’avversario che lo precede deve restituire la posizione. Se questo non avviene, qualora pervenga un reclamo dal pilota danneggiato, il comportamento scorretto sarà sanzionato dalla Direzione Gara. Il pilota danneggiato può presentare protesto anche nel caso in cui il pilota che lo ha danneggiato restituisca la posizione se ha subito dei danni importanti.

2.3 La vettura che si trova davanti non può effettuare manovre scorrette nei confronti di quella che segue per evitare il sorpasso. Sono vietate manovre quali cambi ripetuti di traiettoria e frenate brusche. In lotta con un’altra vettura è ammesso solo un cambio di traiettoria. Il cambio di traiettoria va eseguito prima che l'avversario che segue cominci il sorpasso e si affianchi al pilota che lo precede. In caso di mancata osservanza di tale norma il comportamento sarà considerato antisportivo e, qualora il pilota danneggiato effettui reclamo, la Direzione Gara sanzionerà con 10 pt di penalità.

2.4 E’ Vietato effettuare manovre azzardate quali:

  • Rientro in pista in traiettoria mentre stanno sopraggiungendo altri piloti: per questa infrazione verranno assegnati 15 pt di penalità. Qualora il pilota “RIENTRANTE IN PISTA” danneggi la vettura un pilota che sta sopraggiungendo verranno inflitti 20 pt di penalità più 5 posizioni da scontare nell'ordine di arrivo dello stesso Gran Premio.
  • Taglio di chicane e curve (15 pt di penalità dopo il decimo taglio. 5 pt di penalità in più (che si aggiungono ai 15) ogni 5 successi).

2.5 Nel caso in cui alcuni piloti decidano di partire dai box (problema di straordinaria entità che si verifichi nei 60 secondi precedenti l'inizio del GP), qualora si presentassero eventuali problemi dovranno, dopo l’accensione del semaforo verde, far sfilare tutto il gruppo aspettando che questo arrivi alla prima curva (si consiglia l’utilizzo della mappa). Se i piloti scatteranno dai box prima che il gruppo sopraggiunga alla prima curva, a fine gara verranno sanzionati con due posizioni nell'ordine di arrivo.

2.6 Eventuali incidenti che si verifichino nella corsia di decelerazione e accelerazione dei box verranno considerati e giudicati dalla DG come dei normali incidenti di gara.


2.8 TAGLIO LINEA USCITA BOX


2.8.1 E’ fatto divieto l’attraversamento con una o due ruote della linea che delimita l’uscita dei box  – (5 pt di penalità per ogni infrazione);

2.8.2 Il Taglio della linea bianca che delimita l’uscita box con quattro ruote è sanzionato con 15 Pt di penalità per ogni infrazione;

2.8.3 Il passaggio con una o due ruote sulla riga bianca di delimitazione uscita corsia dei box senza invadere l’area pista non verrà penalizzata.

2.9 All’uscita dei box, dopo aver disinserito il limitatore dalla propria vettura, ogni pilota è da considerarsi in gara a tutti gli effetti ed è soggetto al rispetto di tutte le regole comportamentali di gara. Si richiede attenzione a coloro che sono in transito in quel momento sul traguardo e a coloro che escono dai box.

2.10 Bandiera Rossa: La bandiera rossa può essere chiamata da un membro della Direzione Gara se si verifica una o più di queste eventualità:

a. Problemi dovuti alla connessione col server (presenza di LAG eccessivo, caduta del server, ecc..).

b. Ritiro improvviso di più del 40% dei partecipanti (disconnessioni).

c. In caso di incidente massivo alla prima curva (più del 50% dei partecipanti all'evento). In questo caso la Direzione Gara valuterà discrezionalmente se intervenire con la bandiera rossa o con il regime di safety car.

d. Eventualità non previste a discrezione della Direzione Gara.


3. QUALIFICA

 

3.1 Nel giro di lancio non vi è alcun limite di velocità minima, i piloti in pista dovranno prestare la massima attenzione a coloro che stanno effettuando il giro cronometrato (con l’utilizzo della mappa e dei retrovisori) senza ostacolarli e lasciando libere le traiettorie ideali. Il pilota, reo di aver ostacolato un’altro sim driver, verrà sanzionato con 20 pt di penalità sulla classifica generale.

3.2 E’ consigliabile (dopo il giro cronometrato) di tornare ai box con l’utilizzo del pulsante ESC fermandosi al di fuori della pista (oltre le linee bianche). Se un sim driver decide di tornare ai box completando il giro di rientro e dovesse ostacolare un pilota che sta effettuando il giro cronometrato, sarà passibile delle penalità descritte nel punto 3.1.


4. FASI DI PARTENZA


4.1 La procedura di partenza ha inizio a 60 secondi dalla partenza della gara. Da quel momento a tutti i piloti non è consentito usare la Chat e la partenza sarà da considerarsi in ogni caso valida.

4.2 Si consente il restart del server nel caso un pilota abbia problemi di periferica e lo comunichi tramite messaggio chat entro e non oltre l’ultimo minuto prima della partenza.

4.3 In situazione di partenza, se un pilota rimane fermo in griglia, creando una reale situazione di pericolo sarà penalizzato 5 pt in classifica.

4.4 Nella partenza e fino alla prima curva è fatto divieto assoluto uscire dalla pista e forzare l'entrata alla prima curva. Il mancato rispetto di tale regola porterà ad una penalizzazione di 10 punti, in mancanza di contatto. Questa regola non viene presa in considerazione se un pilota viene costretto ad uscire di pista a causa di azioni provocate da altri piloti, facendo particolare attenzione al rientro in pista.

4.5 Il pilota o i piloti che provocheranno un incidente nella fase di partenza verranno sanzionati in base alle norme di regolamento di gara normale.


5 FASI DI GARA, SORPASSI E DOPPIAGGI

 

5.1 Per acquisire il diritto di traiettoria in curva è sufficiente il superamento dell’auto avversaria che corrisponde all’affiancamento delle ruote anteriori alla linea mezzana dell’auto che precede (metà vettura).

5.2 Nel caso in cui la configurazione del tracciato garantisca la possibilità di affiancamento anche dopo il raggiungimento del punto di sterzata, durante la percorrenza della curva, chi difende la posizione non può effettuare nessuna manovra difensiva.

5.2.1 Se il pilota sceglie di proteggere la traiettoria interna anche forzando la staccata deve tenere la corda e non andare ad allargare. Il pilota che sceglie di mantenere la traiettoria esterna, deve  lasciare lo spazio necessario al pilota interno andando a girare più largo.

5.3 In rettilineo, il pilota che si trova a difendere la propria posizione può effettuare una sola manovra difensiva (ossia un solo cambio) nei confronti di chi attacca e prima che questi faccia la propria mossa, eventualmente, tornando in traiettoria ottimale solo per affrontare la curva alla fine del rettilineo lasciando tra la propria vettura e la linea bianca (che delimita il limite della pista) lo spazio per un’altra vettura.

5.4 Il cambio di traiettoria non è più permesso quando il pilota che segue esce dalla scia e si appresta ad affiancare il pilota davanti.

5.5 I comportamenti scorretti in questa fase saranno valutati dalla DG (5 posizioni in griglia sul risultato di gara).

5.6 Bandiera Gialla: in regime di bandiere gialle è vietato superare un avversario. In caso di inosservanza segnalata il pilota riceverà 5 pt di penalità.

5.6.1 Bandiera Nera: il format è stato concepito con l’obbligo del cambio gomme che prevede, tra l’altro, l’obbligo del cambio di mescola (che sarà dichiarata dalla DG nei giorni antecedenti alla gara). La mancata ottemperanza a questo obbligo sarà sanzionata con la bandiera nera

5.7 Bandiera blu: E’ responsabilità di chi deve essere doppiato accertarsi (tramite visuale posteriore) del sopraggiungere dei Piloti di Testa ed agevolare la manovra di sorpasso nel limite della propria sicurezza. E’ altresì raccomandata, da parte di chi sta effettuando il doppiaggio, una certa cautela contemplando il fatto che il pilota che sta per essere doppiato possa non farlo immediatamente e sparire dalla pista.

5.7.1 Il pilota che sta per essere doppiato deve sempre agevolare il sorpasso, decelerando e dando strada appena ve ne sia l’oggettiva possibilità, senza resistere o sfavorire il sim-driver a pieni giri. In ogni caso, il sim-driver che sta per essere doppiato, deve cedere la posizione alla prima manovra di sorpasso correttamente presentata dal pilota a pieni giri, da ciò ne consegue che l’auto del sim-driver a pieni giri deve essere sufficientemente vicina.

Qualche esempio: se la bandiera blu compare in prossimità di un rettilineo e non si è in lotta con nessun’ altro sim-driver, si deve favorire il doppiaggio all’inizio o durante la percorrenza dello stesso, evitando di arrivare insieme alla staccata;

se la bandiera blu compare in prossimità di un rettilineo e si è in lotta con altri piloti doppiati, si deve comunque favorire il sorpasso appena possibile, al limite alla fine del rettilineo, anticipando la staccata fuori traiettoria, in modo tale da non rallentare il pilota a pieni giri;
se la bandiera blu compare in percorrenza di una curva particolarmente impegnativa, si può favorire il doppiaggio nel raccordo tra due curve. L’inosservanza di questi principi di base, comporterà l’attribuzione di una penalità post gara, la cui entità sarà funzione del danno arrecato e della volontarietà della manovra. I direttori di gara potranno, in casi particolari, squalificare il trasgressore della gara appena conclusasi e/o dalle gare successive.

5.7.2 In presenza di bandiera blu è obbligo assoluto del sim driver che sta subendo il doppiaggio agevolare il sorpasso al più presto, al massimo entro un giro. I trasgressori verranno puniti con la bandiera nera.

 

6. SAFETY CAR

 

6.1 Quando si accende il segnale della safety car (VFRaceAdmin) tutti i piloti devono rallentare. I sorpassi (anche quelli che stanno per essere effettuati) sono vietati, e le posizioni in pista congelate (doppiati compresi). I piloti sono tenuti ad accodarsi alla safety car, nell'ordine che va dal pilota in testa alla corsa e via via tutti gli altri, nel minor tempo possibile senza rischiare incidenti o uscite di pista. Una volta che tutti i piloti si saranno accodati, il Direttivo comunicherà quali piloti dovranno sdoppiarsi per riaccodarsi in fondo al gruppo. Lo spegnimento delle luci lampeggianti sarà il segnale che la safety car rientrerà ai box in quel giro (VFRaceAdmin avvertimento). La ripartenza verrà data solo quando la safety car sarà rientrata nella corsia box e verrà data la ripartenza (VFRaceAdmin) con bandiera verde. Eventuali manovre scorrette (come brusche frenate o altro), incidenti e sorpassi sotto regime di safety car saranno pesantemente sanzionate dalla DG.

Solamente quando c’è l’avvertimento del rientro della safety car il primo pilota accodato può rallentare per fare allontanare la safety car.

 

7. PIT STOP

 

7.1 I pit stop sono liberi per tutto l’arco dello svolgimento della gara.

L’ingresso alla pitlane è fissato alla velocità di 80km/h con una tolleranza di max 20 km/h.

L’eccesso di velocità (oltre i 20 km/h di tolleranza) verrà immediatamente segnalato sull’app VF_RACEADMIN che sanzionerà un drive-through qualora l’eccesso di velocità sia da 21 a 40 km/h, oltre il limite di 40 km/h di eccedenza sarà assegnata la sanzione di stop’n’go di 10 secondi.

Qualora non si rispettasse la sanzione assegnata (drive-through/Stop’N’Go) entro i 3 giri, la DG squalificherà con bandiera nera il pilota reo dell’infrazione.

7.2 In caso di stop’n’go il pilota sconterà la sanzione fermando la propria vettura all’interno della pitlane nell’area indicata dalla DG durante i briefing pre-gara

 

8. RECLAMI E PENALITA’

 

8.1 La DG esaminerà autonomamente gli episodi della partenza e del primo giro e potrà applicare sanzioni indipendentemente dal reclamo che, se fatto, sarà comunque oggetto di valutazione.

8.2 Procedura di reclamo: Un pilota può presentare reclamo entro le 48 ore successive al termine del GP mettendo, all’interno del forum nell’apposito topic, il reclamo specificando il nome del pilota protestante, il pilota protestato, giro e minuto del fatto reclamato. È assolutamente vietato ogni tipo di commento su ciò che è successo in pista.

La DG metterà a disposizione il replay ufficiale di qualifica e gara ed i protest dovranno essere fatti avendo a riferimento il solo replay ufficiale.

Decorso il termine previsto dal regolamento, la Direzione Gara non prenderà in esame nessun reclamo presentato tardivamente. Farà fede la data e l’orario riportati nel topic.

8.3 Le sanzioni della Direzione Gara saranno pubblicate nell’apposita sezione sul sito http://www.vfactoracing.it. Due sono le tipologie di penalizzazione a seconda della gravità degli avvenimenti.

1) Squalifica dalla gara appena svolta.

2) Punti di penalizzazione sulla gara svolta.

 

Le decisioni della DG saranno inappellabili ed insindacabili. Tutti i piloti sono soggetti alle decisioni della DG.

8.4 In caso di incidente con responsabilità il pilota incriminato che si avvantaggia nell’incidente della posizione e non la rende entro lo stesso giro verrà penalizzato con 6 pt di penalizzazione.

8.5 La DG valuterà autonomamente le varie situazioni e i contatti in fase di partenza e deciderà le penalità in base alla gravità degli incidenti. Per i piloti recidivi le penalità saranno aumentate a discrezione della DG.

8.6 I comportamenti scorretti come contromano, o taglio longitudinale della pista, o manovre che creano situazioni di confusione e pericolo per i piloti, saranno pesantemente sanzionati dalla DG.


9. USO IMPROPRIO TASTO <ESC> IN FASE DI GARA

 

9.1 I piloti che a causa di incidente sono costretti al ritiro NON devono premere il tasto ESC. Nel caso abbiamo ancora la vettura circolante possono fare rientro ai box ovviamente cercando di non ostacolare e danneggiare gli altri piloti, poi una volta ai box si può premere il tasto <ESC>.

Oppure se la vettura è incidentata e non funzionante dovranno aspettare che esca la Safety Car, aspettare il passaggio della Safety Car con tutti i piloti al seguito e solo una volta passata la Safety con piloti al seguito si può premere il tasto <ESC>, oppure si viene rimossi dall'admin del server.

Una volta finita la gara si effettua il giro di rientro ai box.

Non si deve premere il tasto ESC finchè non si rientra in corsia box e ci si ferma nella propria piazzola.

In caso di inosservanza di tale regola verrà assegnata una sanzione di 10 punti.

-----------------------------------------------------------------------------------------------

Legenda casi e relativi punti di penalità:

 

 

Regola

Descrizione

Penalità

2.3

Manovre scorrette per evitare il sorpasso

10pt

2.4

Rientri in pista non corretti


Rientri in pista con danneggiamento altro pilota



Tagli di chicane e curve (dopo 10 tagli)

15 pt


20 pt + 5 pos

15 pt + 5 pt

2.5

Partenza dai box anticipata

+2 posizioni fine gara

2.8.1

Taglio linea bianca uscita delimitazione box (2 ruote)

5pt

2.8.2

Il taglio linea bianca con attraversamento pista

15pt

3.1

Ostacolare avversari in qualifica

20 pt

4.3

Partenza lenta o ritardata

5pt

4.4

ruote fuori pista e forzatura ingresso prima curva

10pt

5.5

Difesa scorretta in fase di gara

+5 posizioni di gara

5.6

Bandiera Gialla, divieto di sorpasso

5pt

5.6.1

Obbligo di cambio mescola non rispettato

Bandiera

nera

5.7.2

Bandiera Blu non rispettata entro 1 lap

Bandiera nera

6.1

Safety Car

A Discrezione DG

7.1

Drive-Through/Stop’N’Go

Bandiera Nera

8.4

Incidente con vantaggio di posizione non restituita:

6pt

9.1

Tasto <ESC>

10pt

07.12.16 DIREZIONE GARA MASTER REDBULL RING SANZIONI

Comunicazione ai piloti. SANZIONI MASTER FERRARI GP REDBULL RING


LA DG CONSIGLIA VIVAMENTE A TUTTI I PILOTI L'UTILIZZO DELLA MAPPA.
DALLE PROSSIME GARE LA DG DARA' PER SCONTATO L'UTILIZZO DELLA MAPPA (APP UFFICIALE O MAP DISPLAY)

Flavio Piccioni urta Gianni Monaco che a sua volta urta Francesco Montereale, 6+6 Pt e 3+3 posizioni in griglia prossimo GP

Emanuele Gerbino non agevola il doppiaggio di Bruno Compagnone in regime di bandiera blu tirando la staccata alla prima curva creando pericolo e costringendo Compagnone ad andare fuori pista, comportamento scorretto bandiera nera.

Marco Forestieri perde il controlla della vettura in prossimità dell'ingresso dei box uscendo fuori pista a sinistra. Riprende il controllo e si butta a destra per entrare ai box creando una situazione di pericolo per Antonio Rondinelli e costringendo Pietro Ventre (con contatto) all'ingresso dei box. Bandiera nera e ultima posizione in griglia prossimo GP.

Andrew Passarini, la DG ritiene che ci fosse lo spazio necessario per effettuare il sorpasso per cui non ritiene l'episodio sanzionabile.

Adolfo Provanzano, urta la vettura di Flavio Piccioni in rettilineo 16Pt + 1 posizione in griglia prossimo GP.

Carlo Littaru, effettua la retromarcia senza accertarsi dell'arrivo di altri piloti, urta la vettura di Flavio Piccioni, 15Pt + 1 posizione in griglia prossimo GP

Antonio Rondinelli, non agevola il sorpasso in regime di bandiera blu per 2 volte rimanendo nella traiettoria ideale, impedendo a Maurizio Fabbroni di affrontare la curva nel migliore dei modi, 10+10 Pt

Sergio Sanacore, Manovra andando contromano, attraversa trasversalmente la pista con andatura lenta, senza accertarsi dell'arrivo di altri piloti provocando pericolo a Bruno compagnone, 15 Pt + 30 secondi nella gara svolta.

Francesco Montereale, nonostante il/i driver fossero stati avvertiti sono state riscontrate ben 27 uscite con tutte e quattro le ruote oltre la linea bianca in curva 7, 27 secondi di penalità nel GP svolto


Mattia Izzo apre il DRS in fase di gara non consetita, ma sconta il drive trough correttamente

I punti verranno sottratti solo dopo che i piloti li avranno conquistati in pista.


Comunicazione ai piloti. SANZIONI MASTER LOTUS GP REDBULL RING

Franco Ardizzone taglio linea uscita box 5 + 5 Pt

Andrea Favini taglio linea uscita box 5 Pt

Filippo Giannetto in fase di partenza tampona David Montereale e subito dopo urta Gurau Madalin, 6 + 6 Pt 3 + 3 posizioni prossimo GP

Ugo Giallombardo perde il punto di staccata e urta violentemente Silvano Lecci trascinandolo sulla sabbia, 20 Pt + 6 posizioni prossimo GP

I punti verranno sottratti solo dopo che i piloti li avranno conquistati in pista.


Comunicazione ai piloti.

Viene rimossa la regola n. 6.7

Viene modificata la regola n. 6.6

Comunicazione ai piloti. ZAVORRE

LOTUS CLASSIFICA

  • Emanuele Di Stefano 20kg
  • Marcello Caneschi 15kg
  • Daniel Montinari 10kg
  • Garau Madalin 5kg
  • David MOntereale 3kg

FERRARI CLASSIFICA

  • Maurizio Fabbroni 20kg
  • Roberto Scorpati 15kg
  • Bruno Compagnone 10kg
  • Francesco Montereale 5kg
  • Mattia Izzo 3kg

11.11.16 DIREZIONE GARA MASTER BARCELONA SANZIONI

Comunicazione ai piloti. SANZIONI MASTER FERRARI GP BARCELONA


1) Adolfo Provenzano (GTWR) - Arretramento 1 posizione su ordine di arrivo

2) Pasquale Minotti (GTWR) - Arretramento 1 posizione su ordine di arrivo

3) Marco Forestieri (VFACTOR) - Violazione regola 5.5 5 posizioni prox GP - Violazione regola 4.5 Bandiera Nera (utilizzo DRS primo giro)  

4) Massimo Mastrorocco (VFACTOR) - Violazione regola 6.7 Retrocessione ultima posizione prox gara

5) Gianni Monaco (FAST&AGED) - Violazione regola 4.5 Bandiera Nera (utilizzo DRS primo giro)

6) Pietro Ventre (VFACTOR) - Violazione regola 2.8.2 5 Pt di penalizzazione

7) Federico Covelli (VFACTOR) - Violazione regola 2.8.1 15 Pt di penalizzazione

I punti verranno sottratti solo dopo che i piloti li avranno conquistati in pista.


Comunicazione ai piloti. SANZIONI MASTER LOTUS GP BARCELONA

1) Filippo Giannetto 20 Pt di Penalita' - Violazione regola

1) Daniel Jim 20 Pt di Penalita' + 6 Pt di Penalita' - Violazione regola

Comunicazione ai piloti. RIMOZIONE REGOLA 4.5 PER LOTUS

Viene rimossa la regola n. 4.5 - La DG, dato che dal replay non si evince il movimento dell'ala mobile DRS nelle vetture, con le scie le velocita' di punta non sono attendibili, decide di rimuovere la regola 4.5 SOLO per il Campionato MASTER LOTUS. La seguente regola resta vigente per il Campionato MASTER FERRARI.

Comunicazione ai piloti. INTRODUZIONE REGOLA 4.5.1

Viene introdotta la regola n. 4.5.1 - Nel caso in cui il pilota utilizza per errore o distrazione il DRS nei primi due giri della gara in cui è vietato, per far si che non si applichi la regola 4.5 con conseguente bandiera nera, il pilota' può entrare ai box ed effettuare autonomamente un drive through entro il giro n.5 (compreso). Se il pilota non effettua il drive through o lo effettua dal giro n.6 in poi viene applicata la regola 4.5. L'applicazione della regola 4.5.1 è consentita solo ed esclusivamente se il pilota apre erroneamente UNA SOLA VOLTA il DRS nella DRS ZONE nell'arco dei due giri. La regola 4.5.1 decade se l'uso del DRS viene ripetuto nell'arco dei primi due giri.

 

Comunicazione ai piloti. ZAVORRE

LOTUS CLASSIFICA

  • Emanuele Di Stefano 20kg
  • Daniel Montinari 15kg
  • Andrea Favini 10kg
  • Marcello Caneschi 5kg
  • Gurau Madalin 3kg

FERRARI CLASSIFICA

  • Maurizio Fabbroni 20kg
  • Francesco Montereale 15kg
  • Flavio Piccione 10kg
  • Roberto Scorpati 5kg
  • Mattia Izzo 3kg

31.08.14 FOTO PILOTI

CLICCATE NELLA FOTO PER VEDERE LE FOTO DI TUTTI I PILOTI

06.03.13 CFILO88

Intervista a Filippo

 

Oggi abbiamo intervistato Filippo in arte CFILO88, classe 1988, si è avvivinato al VFACTOR nel 2012 ottenendo il secondo posto in Classifica Piloti e Costruttori. Un buon biglietto da visita. Quest'anno anche lui come L'Olandese Volante entra nel Team di sviluppo MOD VFACTOR capitanato da Maozetung, come responsabile Skin Creator ed Helmet Creator. Le fantastiche livree delle nostre F1 sono opera sua. Pilota veloce e costante, ha una concentrazione in gara invidiabile, sbaglia pochissimo e quando è davanti prenderlo diventa un problema. Punto forte : la sua precisione di guida. Ma passiamo a conoscere il pilota.

Domanda classica come nasce la tua passione per i simulatori di guida?
La passione nasce ovviamente dalla passione per la Formula 1 e dal sogno di poter guidare una monoposto una volta nella vita. Visto che probabilmente rimarrà solo un sogno non mi resta che "accontentarmi" di simularne la guida.

Leggi tutto
28.02.13 OLANDESE VOLANTE

L'OLANDESE VOLANTE


In attesa che inizi la stagione 2013 della F1 Vfactor, oggi abbiamo.intervistato L'Olandese Volante, classe '87, pilota veloce, minuzioso nello studio della telemetria, ma con un rendimento in gara altalenante. Da quest'anno è entrato nel Team di sviluppo Mod del Vfactor alle dipendenze di Maozetung. Lo sviluppo delle gomme é tutto merito suo ed anche l'adattamento dei circuiti con RFE. un gran lavoro che renderà il campionato che stà per iniziare bello ed avvincente. Ma passiamo all'intervista e conosciamo il pilota.


 

Domanda classica come nasce la tua passione per i simulatori di guida ?

Sono sempre stato appassionato di F1 da quando avevo 7 anni e usavo il mitico F1 per DOS hahaha... Però in realtà non ho mai giocato granché a questi giochi perché in single player mi annoiavo... Poi un giorno quel piombo di Alare si è finalmente ricordato di dirmi che faceva un campionato di F1 online con un simulatore e da quel giorno sono diventato un tossico... Già su virtual skipper passavamo le serate e scoprire il metodo per la virata perfetta; qua che si combatte tutto il tempo per ogni centesimo è un paradiso

Leggi tutto
19.03.12 FABIO CUTOLO (JACK RUFUS)

JACK RUFUS

 

Abbiamo oggi il piacere di conoscere uno dei top driver del VfactorRacing, Jack Rufus.

Fresco di vittoria nel campionato WTCC con la sua BMW320I si accince a cominciare questa nuova stagione in F1 con un peso importante, una guida in Ferrari.

Ha esordito nel campionato 2010 Vfactor con la Toro Rosso, piazzandosi al secondo posto in classifica generale.

Nella stagione 2011, passato in McLaren, ha dominato la stagione, vincendo campionato piloti e costruttori.
Quest’anno è stato ingaggiato dalla Ferrari, nella speranza di riportare il cavallino ai vertici del mondiale

Leggi tutto
16.03.12 FLAVIO PICCIONI (FLAVIO74)

FLAVIO74

Abbiamo oggi il piacere di conoscere uno dei top driver del VfactorRacing

Ingaggiato lo scorso anno dalla Force India già a stagione iniziata è stato riconfermato anche per questa stagione dopo gli ottimi risultati ottenuti lo scorso anno.

Flavio la prima domanda è una classico, come nasce la tua passione per i simulatori di guida ?

Sono sempre stato affascinato dalla velocità, dalle 4 ruote coperte o scoperte l’importante era la velocità e l’agonismo. Questo quando ero piccolo poi ho preso la patente e sono passato alla pratica su strada. La passione per i simulatori è iniziata con GP2 poi GP3 e GP4 per poi finire con GT4 sulla PS2 e adesso rFactor.

Che tipo di periferica utilizzi.?
Ho un logitech Driving Force GT.


Leggi tutto
15.12.10 FRANCO ARDIZZONE (TAXISPEED)

TAXISPEED

 

Come nasce la tua passione per i simulatori di guida ?


-Nel lontano 1958.

Mi si dira’:” ma a quell’epoca non esistavano ancora i simulatori “. Ed invece non e’ vero , i simulatori sono sempre esistiti e di qualsiasi natura si vuole , ad esempio mi ricordo che per simulare le battaglie tra indiani e cauboy , hem hem scusate ma e’ risaputo che tra me e l’inglese non corre buon sangue, si usavano li tappi delle gassose e si colorava il sughero dentro gli stessi ,

Leggi tutto
15.12.10 MARCO (ALARE)

ALARE

 

Come nasce la tua passione per i simulatori di guida.

Da quando avevo 3 anni. Me ne andavo bel bello col mio triciclo, imboccai eccitato una discesa… Madonna che ripppido!!!

Poco dopo, mi stavano suturando il mento con dei punti al pronto soccorso, ed è lì che ho intuito due cose: (uno) La velocità è una cosa bella! (due) Se lo fai bene ti danno pure dei punti! E’ stata una delle svolte della mia vita. Simulatori? Che vuol dire, io corro per davvero!

Leggi tutto
15.12.10 ANDREA ORSUCCI (ORSO)

ORSO


Come nasce la tua passione per i simulatori di guida ?

Mi sono appassionato nei primi anni 90 quando in formula 1  faceva sognare un certo Ayrton,ho cominciato con Formula one grand prix di Geoff Crammond giocando su un 386 con la tastiera fino ad arrivare all'attuale rfactor passando da GP2, GP3, GP4, GTR, GTR2,GTL.....insomma tutti rigorosamente solo le simulazioni..NO ARCADE:)

Leggi tutto
15.12.10 FEDERICO DI FONZO (FREDITA)

FRED

 

Come nasce la tua passione per i simulatori di guida ?1

Diciamo che alla base di tutto c’è una passione per tutto ciò che prevede un’alta tecnologia, vedi classe Acc del VSK5, limitata purtroppo dal tempo altrimenti volare per esempio sui caccia di ultima generazione del FSX sarebbe un altro passatempo da me molto gettonato.

Leggi tutto
15.12.10 EMANUELE DI STEFANO (MAOTSETUNG)

MAOTSETUNG


Domanda classica come nasce la tua passione per i simulatori di guida ?

Mmm… direi…da molto lontano. Sin da piccolo sono stato sempre appassionato di motori di ogni genere ma soprattutto di Formula 1. Comunque devo questa mia passione soprattutto al mio mito, in primis alla Ferrari e secondo al grande A. Senna al quale mi ispiro ogni volta che prendo in mano il volante del simulatore.

Leggi tutto
15.12.10 ANDREA (CATERPILLAR85)

CATERPILLAR - MCLAREN

 

 

Come nasce la tua passione per i simulatori di guida ?

Fin da piccolo il mio sogno era quello di diventare un pilota di auto, seguivo già da bambino le gare di formula 1, poi crescendo mi sono appassionato ad altro per diversi motivi e mi sono avvicinato al mondo delle gare virtuali, decisamente più accessibili delle reali.
Ho iniziato con giochi prettamente arcade su ps1, per poi dedicarmi alla serie Granturismo ed alle varie edizioni di F1 (2002, challenge ecc) su pc invece i Silmulatori che mi hanno colpito di più sono GTR2 e rFactor per la loro natura estremamente realistica.

Leggi tutto
15.12.10 ROBERTO DOMINICI (BORNINROME)

BORNINROME

 

Domanda classica come nasce la tua passione per i simulatori di guida ?

Sin da piccolo sono stato sempre appassionato di motori soprattutto di F1. Mentre gli altri bambini alla domanda “cosa vuoi fare da grande” rispondevano :  il poliziotto, il vigile del fuoco, l’architetto etc, la mia risposta era sempre la stessa “il pilota di F1”.

Leggi tutto
18.08.15 ASSETTO CORSA SERVER - CREARE AC SERVER GAME

18.08.15 ASSETTO CORSA SERVER - CREARE AC PACKAGE

05.01.15 CONFIGURARE TEAM SPEAK CLIENT

Questa guida ti insegna a scaricare, installare e utilizzare il software gratuito "TeamSpeak 3" .

SCARICARE E INSTALLARE IL PROGRAMMA

Vai sul sito http://www.teamspeak.com/ e seleziona dal menu' "Products" la voce "TeamSpeak 3"

ts_1

Nella pagina dei download scegli la versione 32bit o 64bit a seconda del tuo computer (se sei in dubbio, scarica quella a 32bit):

ts_2

Leggi e accetta le condizioni e premi sul pulsante "Submit":

ts_3

Nella pagina seguente se vuoi puoi rispondere all'intervista proposta, oppure cliccare semplicemente sul pulsante "No thanks, take me to the download":

ts_4

A questo punto scegli dove salvare il file e attendi che sia completamente scaricato.

Una volta scaricato esegui il file di installazione e segui le indicazioni già proposte. TeamSpeak verrà installato e sarà pronto per essere utilizzato.

 

CONFIGURAZIONE

Avvia il programma e attendi che venga visualizzata la schermata principale.

Vai nel menu' "Bookmarks" e scegli la voce "Manage Bookmarks":

ts_5

Premi sul pulsante "Add Bookmark" e inserisci tutti i dati indicati:

ts_6

Label: inserisci un nome qualsiasi per ricordarti di dove ti fa collegare questo segnalibro (es: Pegaso)

Address: inserisci 80.255.11.156

NicknamePhonetic Nickname: inserisci il nome con cui vuoi comparire nella chat (il nome del tuo PG, o il tuo nome proprio, o quello che preferisci)

Default Channel: inserisci ITALIAKILLER/WoW Pegaso

Channel Password: inserisci la password del canale (la trovi in gioco nella schermata della Gilda, oppure chiedila in chat di Gilda)

Quando hai inserito tutto premi OK e il segnalibro verrà registrato nel programma.

 

COLLEGAMENTO

Una volta configurato tutto come da indicazioni qui sopra puoi collegarti al canale di Gilda semplicemente aprendo il menu' "Bookmarks" e cliccando sul nome del segnalibro:

ts_7

Appena collegato puoi visualizzare quali altri giocatori stanno parlando nel canale e salutarli.

 

SOLO AUDIO

Se desideri solo ascoltare e non parlare puoi farlo collegandoti nel canale e poi cliccando sull'icona a forma di microfono per disabilitarlo:

ts_8

14.08.13 iHud per Rfactor

Borninrome, il presidente del Vfactor, ha provato, in queste calde giornate di Agosto iHud For Rfactor per IPad.

Il prodotto sviluppato dalla software house MightyGate S.L è notevole.

Dashboard completamente configurabile con una quantità di soluzioni impressionante, add on come Telemetria e Live Timing, associati allo schermo brillante del IPad rendono questo strumento indispensabile per chi si cimenta con il simracing.

Per la quantità di informazioni che vi può dare questo software servirebbero addirittura 2 IPad anche se le cinque pagine che si possono configurare sono tante ma hanno lo svantaggio di dover essere sfogliate e quindi lasciare con una mano il volante mentre siete in gara.
www.mightygate.com/en

Il sito della MightyGate è in spagnolo ed in inglese, ci sono tutti i link necessari per poter scaricare app e il file di configurazione HudpeRfactor da inserire nella cartella Plugin del vostro Rfactor.

http://www.mightygate.com/wp-content/uploads/Resources_iHUD/V2.4/iHUDforRFactor_Install_Manual.pdf

Vi indico che, rispetto alla documentazione che vi segue passo passo nel configurare il PC, io NON ho inserito IP del mio computer all'interno del file HudpeRfactor e funziona perfettamente.

Quando avete avviato il vostro Rfactor l'IPad si connette via wireless e riceverà i dati via radio inserendo come da documentazione IPv4 del vostro PC.

Con IP statico basta inserirlo la prima volta mentre con IP dinamico dovrete recuparare IPv4 ogni volta che accendete il pc ma nella documentazione questo passo è spiegato molto bene.

Per quanto mi riguarda sono entusiasta di questa App, il ritardo dei dati che scarica IPad è infinitesimale, dal monitor del Pc si possono rimuovere tante informazioni del GID che a volte invadono in il nostro cockpit, i dati che scorrono nell'Ipad soprattutto nella configurazione sfondo nero e dati color rosso sono ben legibili, molto più del GID. Inoltre c'è la possibilità di visualizzare le bandiere, cosa da non sottovalutare, ben visibili, aiuto fondamentale per i piloti, nel corso della gara.

Tutti i moduli che implementate nella vostra dashboard possono essere ingranditi o ridotti a seconda di come volete configurare il vostro cruscotto personalizzato se ne possono inserire un massimo di venti ogni pagina del vostro Ipad per un massimo di cique pagine.

Oppure si possono utilizzare le pagine ogniuna con un cruscotto diverso in base ai campionati a cui volete partecipare, vi potete sbizzarrire, più fantasia avete e più avrete dei cruscotti high tech.

Inoltre possiamo trovare dei cruscotti già pronti qualora ci si voglia accontentare e non si volesse perdere tempo.

Per IPAd ci sono dei costi da sostenete, il Welcome Pack costa poco meno di 3 euro e si pagano anche gli add on aggiuntivi che possono essere comprati singolarmente. Altrimenti c'è un pacchetto chiamato Platinum pack (che consiglio) ha già tanto di suo. Resta fuori da questo pacchetto il Live Timing, Telemetria, e il ButtonBox Pack.

Il Live Timing è impressionante per quanto riprende graficamente quello che siamo abbituati a vedere nelle dirette del sito F1.com, è veramente incredibile, la telemetria non l'ho comprata ma anche li siamo a dei livelli ottimali, il ButtonBox Pack ha una quantità di pulsanti in più da aggiungere oltre a quelli presenti sui nostri volanti, manca solo il pulsante per il caffè.

In conclusione, provatelo, e rimarrete entusiasti come il sottoscritto.

Resto a disposizione per ulteriori info postate nel forum e proverò ad aiutarvi.

Un ultima cosa IHud è in versione Rfactor ed Rfactor2 occhio a scaricare ciò che vi serve, ma App è prevista anche per IRacing ed LFS ed è presente anche una versione Android.

Questi i prezzi per la versione Rfactor.

  1. Platinum Pack 9,99 €
  2. Live Timing 3,59 €
  3. Real Time Telemetry 5,99 €
  4. Time Pack 1,79 €
  5. ButtonBox for rFactor 5,99 €
  6. Aerodynamics for rFactor 22,69 €
  7. Wheel Pack 4,49 €
  8. Welcome Pack 2,69 €

Vi auguro buon ferragosto.

Borninrome

28.10.12 RFE Plugin

IL VFACTOR IN OTTICA 2013

Lo staff del Vfactor è già al lavoro sull'organizzazione del prossimo campionato F1-2013.
A partire dai prossimi giorni e per i prossimi messi verrà testato e studiato il nuovo plugin di rfactor per la gestione del meteo per vedere se potrà essere integrato nel mod del prossimo anno.

Sono disponibili alcuni mod e piste già configurate e funzionanti con questo nuovo plugin, lo staff è a disposizione dei piloti che vogliono provarlo, per aiutarli nella configurazione del sistema.

Di seguito trovate alcuni link di informazione sul funzionamento attuale e futuro di questo plugin:

1. Intervista ad uno dei responsabili del progetto
2. Forum di riferimento per l' RFE Plugin

16.02.11 TUTORIAL 1 il FOV e i suoi segreti

TUTORIAL 1 (FOV, specchi virtuali, e altri trucchetti)


Impostare il giusto FOV (filed of view) – campo visivo

Come avvicinare il più possibile la guida virtuale a quella reale.

Dopo un’attenta visione di filmati su youtube riguardanti la guida virtuale, solo in rari casi qualcuno utilizza una vista abitacolo personalizzata riferita alla distanza tra lo schermo e il proprio volante. Questo tutorial serve ad aiutare tutti a comprendere e utilizzare diversi modi per regolare la vista e renderla il più vicino possibile alla visione che avremmo seduti all’interno di un abitacolo reale, sia esso formula1 o altro tipo.
La maggior parte dei simulatori usano impostazioni default del FOV che di solito è adatto a chi ha la fortuna di avere un TripleHead(tre schermi affiancati) o uno schermo davvero molto grande(oltre i 40 pollici).
Queste impostazioni tuttavia non sono veritiere per che come la maggior parte degli utenti dispone di un solo monitor dai 20 ai 30 pollici. 

L'obiettivo di questo tutorial è quello di rendere l'uso di RFactor più simile ad un vero e  completo simulatore di guida e meno come semplice gioco di corse. Bisogna rendere la nostra esperienza di guida il più vicina possibile alla realtà.  

Può aiutare a pensare in questi termini.

Il rettangolo marrone rappresenta un monitor widescreen di medie dimensione posizionato ad una distanza media (di norma inferiore al metro)  dal giocatore ed il proprio volante reale, sovrapposto ad una scena di guida reale. Quello che appare in questo rettangolo è tutto ciò che dovrebbe vedere il giocatore in game. 

Ciò significa che non si dovrebbe vedere ne il cruscotto ne le ruote. 
Anche il volante virtuale andrebbe spento nelle opzioni di visualizzazione,l’unico volante che ha senso vedere è solo il nostro. 

In questo filmato di esempio, un giro del circuito di Bathurst riprodotti 2 FOV ; uno regolato a 20.5 (sinistra) e l’altro di 62,5° (destra)

Da notare il senso del tutto realistico di distanza e velocità.

{qtube vid:=oWV0_u0r-Hk&feature=player_embedded w:=550}

FOV: (In game vs Real-Life)

Il campo di vista verticale (FOV) è l'angolo verticale che il tuo occhio virtuale vede in-game. 
In Rfactor è possibile modificare il FOV andando su Impostazioni> Display. Se è su "Default", ogni mod/macchina conterrà il proprio valore del campo di vista che è stato impostato dal modder. Si può altrimenti forzare un valore che  poi rFactor utilizzerà per tutti i mods/auto. 

I limiti del FOV impostabili in rFactor sono 35-100. 

FOV 100 gradi

FOV 35 gradi

35 può sembrare un valore che da una visuale spostata molto in avanti, ma se si confronta con la prima immagine che ha il rettangolo marrone come riferimento vediamo che in realtà non si discosta moltoi.

Per calcolare il giusto valore del fov in base alla tua postazione di guida ed alla dimensione dello schermo, basta una semplice procedura.


MISURA DEL FOV

Misurate i due lati rossi e l’altezza del vostro monitor (giallo) e mettete i valori all’interno di questo semplice calcolatore.
Otterrete così l'angolo in blu del disegno, che è esattamente il nostro FOV

Di seguito un po di esempi di FOV più o meno reali:

{qtube vid:=a-D_WtXLxXA&feature=player_embedded#at=51 w:=550}

MODIFICARE IL FOV NEI CAM FILES (per utenti esperti)
Con le opzioni di configurazione del gioco non è possibile impostare FOV inferiori a 35. Nel caso si voglia impostare valori inferiori bisogna modificare i file .CAM


I file CAM si trovano in "X: \ rFactor \ GameData \ Vehicles \ ModName \ Carname \ Carn uno me_Cams.cam" 

Una volta aperto il file con notepad, si presenterà con tutte le fotocamere a disposizione per l'auto a partire da Nosecam, Cockpit, TV Cockpit, Swingman, Onboard1 etc etc. Quella di cui ci dobbiamo occupare è la camera COCKPIT.
Il valore predefinito può essere diverso per ogni mod. 


ESEMPIO CODICE

Codice:

LocalCam=COCKPIT

{

Fov=(60.000000, 60.00000)

Clear=TRUE

Color=(164, 218, 249)

ClipPlanes=(0.075000, 700.000)

LODMultiplier=(1.000000)

Size=(1.000000, 1.000)

Center=(0.500000, 0.500)

MipmapLODBias=(0.000)

Flags1=(0)

Flags2=(0)

RadiusLimits=(0.000, 0.0000)

OrientationRate=(999.000000, 999.000, 999.000)

PositionOffset=(0, -0.1, 0)

OrientationOffset=(-0.07000, 0.0000, 0.0000)

Radius=(0.000000)

Il "FOV = (60,00 mila, 60,000 mila)" Deve essere cambiato nel "FOV = (17,0 mila, 17,0 mila)" o quello che abbiamo calcolato

* Possiamo anche togliere il "7" dalla linea OrientationOffset portando tutti i valori a  0. Questo porta il livellamento della vista. 

Ricordate che, una volta tornato nel gioco, l'impostazione FOV deve essere impostato su "default” in modo che rfactor prenda il valore impostato nel file .CAM 


NOTA: Ho anche aperto e cambiato il file Headphysics.ini relativo ad una mod

Da HeadMass = 6.0 a HeadMass = 3.0 
Questo rende la vista con  rimbalzi meno intensi.

NOTA: È inoltre possibile rimuovere il fastidioso scuotimento in rettilineo con questa semplice procedura:

Apri il tuo file PLR

Programfiles -> Rfactor -> Userdata -> tuonome.PLR e modifica I valori di Mult1 and Mult2 in 0.

Cockpit Vibration Mult1="1.00000" // Primary vibration multiplier affects eyepoint position (base magnitude is in VEH or cockpit file)
Cockpit Vibration Freq1="31.00000" // Primary rate of vibration affects eyepoint position (higher framerates allow higher rates)
Cockpit Vibration Mult2="1.00000" // Secondary vibration multiplier affects eyepoint orientation (base magnitude is in VEH or cockpit file)
Cockpit Vibration Freq2="37.00000" // Secondary rate of vibration affects eyepoint orientation 



POSIZIONE DELLA CAM
Una volta impostato il FOV preferito è possibile personalizzare la posizione della CAM.

Il metodo più semplice è tramite lo spostamento del sedile nelle posizioni alto/basso e avanti/indietro che permette di raggiungere la posizione più adatta al nostro stile e capacità di guida.
Per il momento tralasciamo altri metodi che sono più personalizzabili ma anche complicati da effetuare.


SPECCHI VIRTUALI
Ho anche scoperto come attivare gli specchi virtuali dalla vista abitacolo. Si migliora notevolmente la giocabilità.
Andate nel vostro rFactor \ UserData \ Nome \ vostronome.PLR e modificate con notepad la riga seguente

nella sezione:

[Graphic Options] 
Broadcast Overlay = "0" 
Texture Detail = "3" 
Vertical Angle FOV = "34" / / 34 = default uso, altrimenti è il FOV di telecamere collegate (orizz è calcolato sulla base aspect ratio) 
Rearview = "1" / / 0 = Off, 1 = Center e laterale, 2 = solo Center, 3 laterali = solo (specchi solo virtuale, specchi in-car sono on / off) 
Lasciare Rearview In swingman = "0" 
In Rearview Virtual Cockpit = "1"

Impostare su 1 per abilitare. Nel caso l’immagine sugli specchietti non sia centrata, è possibile modificarla direttamente all’interno del gioco utilizzando lo SHIFT con gli stessi tasti che vengono usati per spostare il sedile.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
articolo originale:http://isiforums.net/f/showthread.php/93-Setting-up-your-rFactor-FOV-Tutorial
--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

ISTALLAZIONE FF

(Si ringrazia Nikitami74 per questa guida)

 

1. Aprite il vostro controller.ini (in C:\Programmi\rFactor\UserData\Controller.ini)

FFB steer force input max=”11500.00000″ // Recommended: 11500 (-11500 if controller pulls in the wrong direction).
FFB steer force output max=”1.20000” // FORZA GENERALE – Maximum force output of steering force, recommendation 0.8 to 2.0 (default 1.8) * JP
FFB steer force grip function=”1.00000” // RITARDO RISPOSTA FFB A PERDITA ADERENZA (1.0 = IMMEDIATO) Range 0.0 to 1.0 (previous hardcoded value was 1.0) – lower values will make steering force decrease LATER as front tire grip is lost – try 0.3
FFB steer force grip weight=”0.70000” // FATTORE DI SOTTOSTERZO: VALORI BASSI NON SI SENTE IL SOTTOSTERZO – Range 0.0 to 1.0, recommended: 0.4 to 0.9. How much weight is given to tire grip when calculating steering force.
FFB steer force grip factor=”0.50000” // QUANTO INFLUISCONO LE RUOTE DAVANTI SUL FEEDBACK – VALORE BASSO NON SENTITE + IL SOTTOSTERZO – Range 0.0 to 1.0, recommended: 0.2 to 0.6 (previously hardcoded to 0.4). How much of a factor the front wheel grip is on the steering weight.

Come potete notare IN QUESTA PAGINA vi ho evidenziato con vari colori alcune voci molto IMPORTANTI.

il range dei valori lo trovate di fianco ad ogni voce da>0.0  a> 1.0 etc.. etc.. modificherete a vostro piacimento dopo i vari e continui tentativi che farete NEL TEMPO riuscirete a settarli e adattarli al vostro stile di guida !!!

i due valori in verde sono molto importanti miscelateli come meglio credete ma cercate di capire come impattano

sul sottosterzo della vostra auto e soprattutto QUANDO cominciate a sentirli in modo da poter correggere le traiettorie in uscita

e in entrata in curva tanto da dare SPETTACOLO IN PISTA !!!!

Il mio consiglio è di variarli a seconda del tipo di auto che si sta usando, se trazione anteriore o trazione posteriore.

Buon Divertimento

Statuto VFactor
01.02.11

Statuto  VFACTOR

 

Regola 1: Generale

Il VFACTOR è un Team di piloti Gentlemen che si rispettano in pista, nella CHAT del gioco e nelle comunicazioni vocali. Non sono ammessi comportamenti UNFAIR in pista, ostacolando volutamente i Piloti, scritture in chat con ingiurie verso i piloti, verso la Direzione Gara o il Direttivo, bestemmie o quant'altro, insulti di vario genere e di pessimo gusto nelle comunicazioni vocali. Queste sono caratteristiche essenziali per poter essere fra gli iscritti del sito. Verranno prese decisioni in merito da parte del direttivo con penalizzazioni, nei casi più gravi con l'espulsione.

Regola 2: Iscrizione al VFACTOR.

L'iscrizione al VFACTOR avviene secondo le seguenti modalità :
Viene convocato il pilota neo iscritto nel TS per un primo contatto con presentazione piloti e tutto ciò in essere nel VFACTOR.
Il pilota deve aver preventivamente letto lo Statuto VFACTOR ed i regolamenti del Campionato a cui  eventualmente voglia partecipare e ne sottoscrive in toto i contenuti dichiarandolo a voce alla Direzione Gara.
Il pilota successivamente viene portato in pista per una valutazione sulle sue performance di guida, la Direzione Gara solo a questo punto con comunicazione scritta via mail darà, nel caso in cui si ritenga opportuno, la Super Licenza al pilota per poter partecipare alle gare VFACTOR.
Altro requisito importante è che il pilota accetta di partecipare alle gare versando un piccolo contributo di soli euro 20 annuali (2014) tramite una donazione in postpay, verranno mandati via mail i dati per effettuare la donazione. La donazione ci permette di pagare i due game server dedicati in esclusiva VFACTOR, rimangono a disposizione solo ed esclusivamente dei nostri piloti 24h al giorno 365 gg l'anno, il Team Speak fondamentale per le comunicazioni anche questo ad esclusivo uso dei piloti Vfactor, con le stesse modalità 24h al giorno 365 gg l'anno ed il sito online che vi fornisce i download dei moduli, le classifiche aggiornate, tutte le news in tempo reale ect....
I piloti autorizzati dalla Direzione Gara autorizza con la Super Licenza ma che non effettuano
la donazione non potranno scendere in pista.

Regola 2: Iscrizioni ai Tornei

Se un pilota del Team si iscrive ad un campionato deve portarlo fino in fondo nel limite del possibile. La partecipazione di un pilota ad un campionato comporta una serie di lavori a catena, dalla realizzazione della Skin, al server di allenamento, etc... che comporta il coinvolgimento di altre persone del Team stesso, oltre al lavoro di chi ha realizzato il Campionato. Nel rispetto proprio di queste persone dobbiamo onorare l'iscrizione, se non si è nelle condizioni di continuare lo si deve comunicare o nel forum del sito organizzatore o via mail al direttivo organizzatore

Regola 3: Regolamenti

I piloti si impegnano a leggere i regolamenti prima di iscriversi ai campionati.

Regola 4: Gare

Le gare si portano a termine senza premere il tasto ESC. Un incidente o un errore possono starci in una gara, continuare a correre e prendere punti per se e per il Team è importante e fondamentale per noi.

Regola 5: Penalità

Si rispettano le sanzioni e le decisioni prese dalla DG di qualsiasi portale senza fare polemiche sterili in qualsiasi ambiente. Per qualsiasi rimostranza si deve prima parlare con il nostro Team Manager che insieme al Direttivo assumera' delle posizioni verso le decisioni prese giudicate ingiuste o eccessive.

Regola 6: Piloti Sanzionati.

Il Direttivo prenderà provvedimenti seri verso i nostri piloti che, gareggiando con i colori del Team, si siano macchiati di comportamenti UNFAIR nel corso dei campionati in cui stanno gareggiando. Nel caso in cui il pilota stia gareggiando come pilota privato il direttivo NON prendera provvedimenti.'

Il Direttivo si riserva di punire con sanzioni che possano andare dalla sospensione del pilota dalle attivita' interne al Team fino alla espulsione dal Team.

Regola 8: Assegnazione dei numeri di Gara

Una volta scelto il numero di gara con il Team il pilota correrà sempre con lo stesso numero di Gara in tutti i campionati in cui si iscrive, con l'eccezione che se il numero è stato già assegnato ad un altro pilota allora potra' usarne uno nuovo che non sia uguale ai suoi compagni del Team. Ovviamente il pilota provvedera' ad avvertire il direttivo del cambio in modo tale che la skin abbia il numero richiesto.

www.molleindustrialiconte.it/

ULTIME_DAL_FORUM

Altre discussioni »

STREAMING

Latest Message: 9 months, 3 weeks ago
  • Flavio74 : Replay gara rookie disponibile nel forum da questa mattina
  • Derro : Grazie!
  • Flavio74 : Aperta sezione protest Rookie SPA
  • Derro : Buongiorno, non vedo a tutt'oggi aperta la sezione per la gestione protest Spa per la categoria Rookie.
  • Maximus : Grazie Luca!
  • Luca Tozzato : buonasera a tutti, ho pubblicato nella sezione eventi del forum una gara organizzata dal team vivaio, per chi fosse interessato trovate tutto li :)
  • Flavio74 : Replay Senior e Junior li trovate nel forum
  • Rufus : bella gara in messico...mi scuso con Santoro per l'eccessiva aggressività, sperando di non aver commesso infrazioni :)
  • Rufus : Inizia a salire la febbre da MASTER...
  • Borninrome : Claudio e' stato un piacere anche per noi

Only registered users are allowed to post

 21 visitatori e 4 utenti online
  • Andrew Passarini
  • Rondinelli
  • tanzi75

TS viewer

Banner
mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOggi533
mod_vvisit_counterIeri742
mod_vvisit_counterQuesta settimana3551
mod_vvisit_counterSettimana precedente6087
mod_vvisit_counterQuesto Mese18238
mod_vvisit_counterMese Precedente29538
mod_vvisit_counterDall'inizio1294053

: 21 visitatori, 4 utenti online
0: 54.173.237.152
 , 
0

Statistiche

Utenti : 404
Contenuti : 224
Link web : 6
Tot. visite contenuti : 279839